a cura di Redazione Automobilismo - 16 gennaio 2020

Fiat 500 e Panda: la gamma si completa con le mild hibrid

Dotate di un powertrain ibrido leggero, le nuove citycar di casa Fiat promettono consumi ed emissioni ridotti fino al 30% rispetto alle comuni motorizzazioni benzina. Prezzi al lancio da 10.900 euro.

1/11

La casa automobilistica torinese ha svelato due nuove motorizzazioni per le sue citycar d’eccezione. Stiamo parlando delle Fiat Panda e Fiat 500 che dallo scorso 10 gennaio possono essere ordinate anche con il nuovo powertrain ibrido leggero. Arriveranno in concessionaria solamente a febbraio 2020 ma promettono già una riduzione dei consumi e delle emissioni di circa il 30% rispetto alle attuali motorizzazioni a benzina. Il sistema ibrido leggero sarà composto dall’inedito motore 3 cilindri benzina aspirato da 1,0 litri di cilindrata più un moto-generatore elettrico (BSG, Belt Starter Generator), collegato al motore termico tramite cinghia e integrato alla rete elettrica a 12 Volt. Scendendo più nel dettaglio, il motore benzina con due valvole per cilindro è in grado di erogare fino a 70 CV a 6.000 giri e 92 Nm di coppia a 3.500 giri mentre il motore elettrico fornisce fino a 5 CV di potenza massima e viene alimentato dal piccolo pacco batterie agli ioni di litio da 11 Ampere.

1/8

Tale sistema naturalmente non è in grado di far muovere le 500 e Panda mild-hybrid in modalità esclusivamente elettrica ma permetterà di recuperare l’energia cinetica nelle fasi di decelerazione e in quelle di frenatura, inviandola al pacco batteria invece di disperderla in calore, così da abbattere consumi ed emissioni perché questa stessa energia verrà utilizzata per sostenere il motore termico nelle accelerazioni o nelle riprese a bassi regimi oppure per riavviare il motore dopo lo spegnimento causato dallo Start&Stop (fase di veleggiamento). Disponibili al lancio nella versione Launch Edition, che si distingue per i sedili rivestiti in tessuto ottenuto da plastica riciclata, potranno essere acquistate a un prezzo base promozionale di 10.900 euro e, cosa più importante, offriranno gli stessi vantaggi fiscali delle auto ibride e ibride plug-in, come la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento e il permesso di circolare durante i blocchi del traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime