a cura di Redazione Automobilismo - 11 aprile 2019

Seat: la nuova gamma a metano

La Casa spagnola presenta la rinnovata gamma di vetture alimentare a metano con interessanti novità per aumentare l’autonomia.
1/5
Seat vanta una gamma di vetture a metano tra le più articolate sul mercato che comprende Ibiza TGI, Arona TGI e Leon TGI EVO (anche nella versione wagon ST), perché crede fortemente nell’uso di questo gas come alternativa sostenibile ai tradizionali combustibili fossili. Ognuno di questi modelli è stato sviluppato per offrire prestazioni paragonabili a quelle delle omologhe vetture ad alimentazione a benzina con un significativo risparmio in termini economici. Rispetto al passato, i tre modelli montano un terzo serbatoio di metano per incrementare l’autonomia con questa alimentazione, fermo restando la presenza di una piccola riserva di benzina per le emergenze.

Autonomia non ti temo

Mentre Ibiza e Arona sono equipaggiate con il 3 cilindri turbo da 90 Cv, Leon TGI EVO monta un nuovo motore quattro cilindri turbo di 1.5 litri da 130 Cv con cambio manuale o automatico a doppia frizione DSG, ottimizzato per il funzionamento con il metano. Nel caso di Ibiza e Arona l’autonomia raggiunge i 360 km grazie a una capacità totale di 13,8 kg di metano, mentre la Leon si spinge fino a 440 km dichiarati nel ciclo WLTP in virtù di una capacità di 17,3 kg. Il serbatoio per la riserva di benzina è per tutte di 9 litri e garantisce un incremento di autonomia di oltre 100 km. Questa soluzione risponde a una necessità espressa dai clienti delle vetture spagnole, che desideravano maggiori percorrenze con la loro macchina bi-fuel.

Sconti al lancio

La gamma TGI si compone di tutti gli allestimenti: Reference, Style, Xcellence, FR e Business. I prezzi partono da 16.530 euro per la Ibiza, da 18.800 euro per la Arona, da 24.415 euro per la Leon e da 25.165 euro per la Leon ST (1.500 euro in più con cambio DSG). Per il lancio dei nuovi modelli Seat propone prezzi di attacco più bassi che partono da 15.400 euro per Ibiza, 17.900 euro per Arona, 21.250 euro per Leon e 22.000 euro per Leon ST.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime