a cura di Redazione Automobilismo - 14 May 2018

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider definitiva

Realizzata in Italia per l'Italia e svelata a Miataland, è la realizzazione del preciso desiderio del suo vero "padre".
Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider definitiva

La Casa giapponese ha svelato davanti a un pubblico di giornalisti selezionati la seconda serie speciale delle tre messe in cantiere per l’Italia. Stiamo parlando della Mazda MX-5 Yamamoto Signature, la MX-5 per gli amanti della guida che rappresenta in tutto e per tutto i gusti di Nobuhiro Yamamoto, il padre che nel lontano 1989 ha dato vita alla roadster più amata al mondo, una spider sportiva che nel corso delle sue quattro generazioni ha saputo farsi apprezzare sempre di più.

Less is more

Realizzata in Italia in soli 4 esemplari per il mercato nostrano, la Yamamoto Signature è una classica MX-5 con tetto in tela a cui sono state apportate alcune piccole ma sostanziali modifiche che l'hanno resa ancor più divertente e piacevole da guidare. Alla base di tutto vi è il già ben noto motore da 1.5 litri 4 cilindri il linea che, pur senza modifiche, è in grado di erogare ben 131 CV e di far bruciare alla roadster nipponica lo 0-100 km/h in soli 8,3 secondi. Volendo, infatti, contenere quanto più possibile il peso, filosofia da sempre perseguita da Mazda per le sue MX-5, non poteva che essere così, preferendo il 1.5 litri al 2.0 litri per spingere una sportivetta del peso di meno di 1.000 kg. Naturalmente il cambio è rimasto manuale con leva cortissima mentre la trazione non poteva che essere posteriore.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider definitiva

Divertimento assicurato

Le maggiori modifiche hanno però riguardato l'assetto, i freni e gli pneumatici così da renderla più reattiva e coinvolgente da guidare. La Yamamoto Signature si avvale quindi di molle e ammortizzatori sportivi Ohlins road&track, di un impianto frenante prestazionale by Brembo con pinze anteriori a quattro pistoncini e di cerchi in lega alleggeriti con pneumatici semi-slick Toyo R888R nella misura 205/50-R16. Dal punto di vista estetico, invece, le modifiche hanno interessato la tinta della carrozzeria (nera lucida), i cerchi in lega Enkei e i profili in Velocity Red del kit aerodinamico Mazda. Colori che ritroviamo anche negli interni a impreziosire alcuni dettagli in cuoio scamosciato.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider definitiva

Solo per pochi

Ordinabile dal 17 maggio, la nuova versione speciale attacca il listino con un prezzo base di 37.500 euro. Il kit di trasformazione verrà fornito all'acquirente all'atto della vendita e sarà il conducente stesso a doverne richiedere il montaggio solo dopo aver fatto richiesta della omologazione alla Motorizzazione per la regolare circolazione su strada.

Mazda MX-5 Yamamoto Signature: la spider definitiva
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime