Per Altroconsumo: “Oggi i Diesel inquinano meno anche dei Benzina”

L’associazione dei consumatori ha dimostrato come i recenti motori a gasolio siano effettivamente meno inquinanti sotto tutti i punti di vista persino dei moderni motori benzina.

1/12

Iter procedurale

I risultati arriverebbero da una serie di test al banco e su strada condotti dall’ADAC (Automobil Club Tedesco) insieme alle principali organizzazioni europee di consumatori, tra le quali vi era anche la nostra Altroconsumo. I test sarebbero stati condotti seguendo un iter procedurale che prevedeva ben 3 diverse fasi: controllo del ciclo di omologazione su rulli (WLTP) previsto dai test europei; controllo del ciclo “autostradale” per rilevare emissioni e consumi delle auto ad alte velocità, non previsto dai test europei; test su strada RDE (Real Driving Emissions), eseguito installando sulla vettura una apposita apparecchiatura (PEMS) che misura le emissioni lungo un tragitto predefinito, come previsto dalla regolamentazione europea. Alla fine dei tre test è stato poi assegnato a ogni vettura un “punteggio Ecotest” complessivo, ottenuto dalla media tra il punteggio sul consumo di carburante e quello sulle emissioni di inquinanti.

1/3

Cosa si evince?

Stando ai risultati ottenuti da questi test si evince come, rispetto ai test condotti due anni fa da Altroconsumo, i motori diesel di ultimissima generazione (Euro 6d-Temp) siano ora in grado di abbattere notevolmente le emissioni inquinanti sotto tutti i punti di vista. Una diminuzione tale che non solo ha permesso alle Case automobilistiche di superare le sempre più stringenti prove di omologazione ma ha anche permesso ai motori diesel di diventare persino più virtuosi degli equivalenti motori benzina di recente produzione.

1/3

Occhio alle fonti e all'utilizzo

E se paragonati alle ibride e alle elettriche? Quali sono le verità su queste due altre tipologie di alimentazione? Secondo Altroconsumo: “Le vetture ibride sono risultate migliori solo se usate in città mentre sui percorsi extraurbani inquinano quanto un’auto a benzina visto che l’apporto del motore elettrico diventa trascurabile. Per quanto riguarda le auto elettriche, le cui emissioni sono pari a zero, dobbiamo fare riferimento all’inquinamento legato alla produzione dell’elettricità che le alimenta: se arriva da combustibili fossili non vi è un vantaggio per l’ambiente. Prendendo come esempio l’Italia, la produzione di elettricità è frutto di un mix energetico di fonti rinnovabili e combustibili fossili per cui le migliori vetture elettriche comportano emissioni di CO2 al di sotto dei 50 g/km, inferiori a quelle delle vetture tradizionali”.

1/4

Conclusioni

Secondo Altroconsumo, insomma, lo scandalo del Dieselgate è servito a qualcosa. Ha, infatti, permesso la realizzazione di motori a gasolio talmente poco inquinanti da risultare persino più puliti di un equivalente motore benzina. Niente più furbate, emissioni falsate o software illegali per il contenimento delle emissioni. Oggi i moderni motori sono davvero in grado di contenere al minimo le emissioni nocive, compresi i tanto temibili ossidi di azoto (NOx).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News