a cura di Redazione Automobilismo - 18 aprile 2019

Salone di Shanghai 2019: tutte le novità più interessanti

Tutte le ultime novità delle case automobilistiche e i fantastici concept futuristici che sono stati presentati alla 18° kermesse asiatica, in scena per il pubblico dal 16 al 25 aprile.
1/138

1 di 10
Lo spazio interno modulare molto ampio in rapporto alle dimensioni esterne, la propulsione elettrica e la guida autonoma di livello 4 caratterizzano la concept Audi AI:me. Lunga 4,3 metri con un passo di 2,77 metri e larghezza complessiva di 1,9 metri, AI:me è alta 1,52 metri, monta cerchi da 23” e ha un abitacolo ribattezzato 2+X con due sedili anteriori più due eventuali posti dietro ottenibili sottraendo spazio al bagagliaio. Il motore è elettrico singolo da 170 Cv sull'asse posteriore. Pensata per la mobilità del futuro la AI:me è già predisposta per il car sharing con possibilità di prenotare la vettura e personalizza tramite l’App MyAudi. Tramite la stessa App è possibile personalizzare la vettura richiesta scegliendo, tanto per fare qualche esempio, la temperatura interna, disposizione dei sedili e persino finiture e colori: tutte opzioni che possono essere salvate sul proprio profilo cloud.
1/12
Esclusive personalizzazioni caratterizzano la gamma Maserati esposta a Shanghai. A cominciare dall’ammiraglia Quattroporte S Q4 GranLusso MY19 con interni in Pelletessuta Zegna, un materiale di rivestimento realizzato da Ermenegildo Zegna in esclusiva per la Maserati. Il MY 2019 di Ghibli e Levante GranLusso prevede cerchi da 20” per Ghibli e da 21” per Levante; gli interni sono impreziositi da rivestimenti in pelle pieno fiore. L’allestimento GranLusso aggiunge un ulteriore tocco di raffinatezza alle vetture Maserati, grazie agli esclusivi interni in seta Ermenegildo Zegna, alle finiture in legno Radica a poro aperto sulla plancia e al volante in pelle. Sono previsti di serie anche i sedili anteriori Comfort con regolazione elettrica a 12 vie e memoria, il superlativo impianto audio Premium Harman Kardon. Sullo stand anche la Quattroporte GranLusso ONE OF ONE personalizzata dal Centro Stile Maserati per un cliente d’eccezione: il Direttore di T-Magazine China Xuan Feng.
1/16
Mercedes ha presentato in prima mondiale la Concept GLB, che anticipa in veste praticamente definitiva la versione di serie della nuova Suv compatta che si collocherà al di sotto della GLC e che debutterà in settembre al Salone di Francoforte. Lunga 4,63 metri, 20 cm più della attuale GLA e 3 cm meno della GLC, la GLB si riconosce per la presenza di gruppi ottici di forma più squadrata, per il frontale con il cofano piatto e per il portellone con lunotto verticale per ottenere un vano bagagli ampio. I motori, ripresi dalle attuali Classe A e B, saranno i quattro cilindri diesel e a benzina incluso un 2.0 turbo da oltre 300 Cv per la variante sportiva AMG. L’abitacolo di GLB propone la terza fila di sedili a scomparsa: in posizione d’uso può accogliere due passeggeri di statura media, mentre la fila centrale offre tre posti con frazionamento 40:20:40 dello schienale e 60:40 della seduta per ottenere una superficie totalmente piatta. La seconda fila inoltre è scorrevole di 140 mm per privilegiare, a seconda delle esigenze d’suo, l'abitabilità o il carico, mentre sono otto i livelli di inclinazione disponibili per gli schienali.
1/22
La concept ID. Roomzz presentata a Shanghai da Volkswagen prefigura la futura sport utility elettrica con abitacolo a sette posti che sarà lanciata nel 2021 e che andrà a collocarsi al vertice della gamma VW. ID. Roomz è equipaggiata con un sistema di guida autonoma di Livello 4 e sotto il cofano monta due motori elettrici con potenza massima complessiva di 306 Cv. La trazione è integrale electric 4Motion e permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi, per una velocità massima di 180 kmh. Ad alimentare i motori elettrici provvede una batteria da 82 kWh che assicura un'autonomia di 450 km e che tramite colonnine a 150 kW può essere ricaricata per l'80% in un tempo di mezz'ora. L’abitacolo è equipaggiato di sedili reclinabili e che possono ruotare di 25° per trasformare l'abitacolo in un salotto viaggiante. I rivestimenti sono realizzati con un nuovo materiale, ribattezzato AppleSkin, mentre i pannelli porta sono impreziositi da inserti di legno e sulla plancia il cruscotto è stato rimpazzato da un pannello di vetro che accoglie uno schermo dove sono visualizzate le principali informazioni di bordo.
1/17
La X-Tense di DS è molto più di una semplice concept di design. Si tratta infatti di una reale super sportiva elettrica a guida autonoma che ha la carrozzeria di una monoposto asimmetrica, con il guidatore che può decidere di pilotare in prima persona viaggiando a cielo aperto o di farsi trasportare all’interno di uno spazio chiuso posizionato sulla fiancata destra della vettura. La meccanica deriva dalla Formula E e tocca i 1.360 Cv di potenza massima totale, mentre la carrozzeria ha richiesto lavorazioni artigianali, modellazioni 3D e speciali trattamenti dei materiali per ottenere l'effetto voluto, a cominciare dalla fanaleria realizzata con veli da 1.500 Led ciascuno per ottenere un effetto luminoso assolutamente inedito in campo automobilistico.
1/14
Aston Martin ha scelto il Salone di Shanghai per presentare la versione definitiva della Rapide E, la prima vettura elettrica della storia del marchio inglese. Rapid E è equipaggiata con due propulsori elettrici montati sull'asse posteriore che erogano una potenza massima totale di 610 cv. La novità più importante è rappresentata dalle batterie da 65 kWh con tecnologia 800V incapsulate in un involucro in carbonio. Alloggiate nel vano anteriore e nella zona normalmente dedicata alla trasmissione e al serbatoio, garantiscono un'autonomia superiore a 320 km. In dotazione ci sono tre modalità di guida, ribattezzate GT, Sport e Sport+, che agiscono sull'assetto a controllo elettronico, sul differenziale autobloccante e sulle strategie di funzionamento del powertrain. Prestazioni: 250 km/h la velocità massima, da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.
1/18
Con la nuova LM Lexus fa il suo esordio nel segmento delle multispazio di prestigio. Equipaggiata con un powertrain ibrido, LM si riconosce per il frontale che adotta il design tipico degli attuali modelli Lexus: dalla grande mascherina a forma di clessidra impreziosita da dettagli cromati ai gruppi ottici full Led e alle luci diurne co taglio a freccia. Il lancio della nuova LM è stato accompagnato dallo slogan "The Luxury of Space", a dimostrazione che la priorità è stata data allo spazio e al confort. Le porte posteriori sono scorrevoli per agevolare l’accessibilità a bordo. LM può accogliere fino a 8 passeggeri.
1/12
Con il restyling, la compatta station Mini Clubman propone, per il frontale, un nuovo disegno di mascherina e gruppi ottici, quest'ultimi ora equipaggiati di Led per i fendinebbia e Matrix Led opzionali per i fari. In coda, ci sono luci a Led con il motivo della Union Jack opzionale. Rispetto al precedente modello inoltre sono disponibili personalizzazioni relative alle tinte della carrozzeria, ai cerchi in lega (da 16” a 19” le misure previste) e alle combinazioni di accessori possibili della linea Mini Yours. Al lancio sono previste le versioni aggiornate dei motori a benzina e diesel a tre e quattro cilindri con potenze da 102 e 192 Cv. La gamma della rinnovata Clubman proporrà, oltre alle versioni a trazione integrale permamente ribattezzate ALL4 e a quelle con cambio automatico sia a otto marce con convertitore di coppia sia a doppia frizione con sette rapporti, la variante sportiva JCW (John Cooper Works).
1/7
La City K-ZE è la nuova crossover elettrica a zero emissioni che sarà costruita in Cina, dove sarà in vendita entro fine anno. La compatta cinque porte, tuttavia, potrebbe avere un futuro anche in Europa. Con un passo di 2.423 mm, City K-ZE offre 5 posti, con un bagagliaio da 300 litri. Lo stile si ispira al mondo delle Suv con protezioni di plastica nera per la parte bassa della carrozzeria e l'altezza da terra di 150 mm. Con le sue molteplici modalità di ricarica a disposizione, City K-ZE è compatibile sia con le prese domestiche da 220V che con le infrastrutture pubbliche. Nella modalità ricarica veloce bastano 50 minuti per passare dallo 0 all’80%. Nella modalità ricarica lenta servono 4 ore per ricaricare il 100%. City K-ZE è inoltre equipaggiata con sensori PM2.5 ed un sistema di controllo della qualità dell’aria, che consente di valutare la qualità dell’aria dell’abitacolo e di passare automaticamente dalla circolazione interna a quella esterna e viceversa per ottimizzare la qualità della vita a bordo.
1/12
La nuova Cayenne Coupé si riconosce per la linea modificata nella zona posteriore, dove montante e portellone sono stati ridisegnati per ottenere un aspetto più slanciato e sportivo. Sono stati maggiormente inclinati, inoltre, i montanti anteriori abbassando il tetto di 20 mm mentre le portiere posteriori e i relativi passaruota hanno incrementato di 19 mm la larghezza totale alla vettura. Tutte le Cayenne Coupé sono equipaggiate di alettone posteriore adattivo che si estende di 135 mm oltre i 90 km/h. Due i motori disponibili per il mercato italiano: 3.0 V6 da 340 Cv e 4.0 V8 Turbo da 550 Cv di potenza massima.
1/8
© RIPRODUZIONE RISERVATA