a cura di Redazione Automobilismo - 16 aprile 2019

Pneumatici Goodyear Eagle F1: dalla strada alla pista il passo è breve

Differiscono tra loro per una decrescente altezza del battistrada e per una minore presenza di scanalature, ma si accomunano per l'elevato grip laterale, per l'ottimo feeling con lo sterzo e per le superiori performance in frenata.
1/57

1 di 5
Con un know-how tecnologico di quasi 90 anni Goodyear ha presentato la nuova gamma di pneumatici Eagle F1. Di questa completa gamma fanno parte l'Eagle F1 Asymmetric 5 e gli Eagle F1 Supersport, Supersport R e Supersport RS, pneumatici progettati appositamente sia per le vetture stradali che per quelle sportive e supersportive e pensati tanto per la strada quanto per la pista.
Diretto successore del ben riuscito Eagle F1 Asymmetric 3, il nuovo Eagle F1 Asymmetric 5 adotta una raffinata mescola in grado di amplificare le prestazioni sul bagnato senza sacrificare la maneggevolezza sull'asciutto, una maggiore area di contatto dello pneumatico con la strada sopratutto durante le frenate, una nuova tela di sommità per una riduzione della flessione del battistrada e un disegno del battistrada in grado di migliorare la gestione delle forze laterali. Tutte novità che gli hanno permesso di migliorare significativamente la frenata sul bagnato e la maneggevolezza sull'asciutto, ridurre del 4% gli spazi di arresto, aumentare la tenuta su asciutto del 7%, garantire un miglior feedback dello sterzo e incrementare la stabilità laterale, il tutto senza compromettere ne il comfort di guida ne il rumore di rotolamento. La nuova generazione di pneumatici UHP stradali viene offerta in ben 61 diversi codici, in grado di coprire tanto le vetture più popolari quanto quelle più lussuose e sportive. Sono, infatti, offerti con diametri da 17 a 22 pollici , con larghezze da 205 a 315 mm e con profili laterali da 25 a 50.
Nato dalla profonda esperienza di Goodyear nelle competizioni, il nuovo Eagle F1 Supersport si avvale di un nuovo layer di aramide e nylon per una superiore superficie di contatto, una doppia mescola per ottimizzare le performance su asciutto e bagnato, una spalla piena per una maggiore velocità e un maggiore controllo nella fase di trasferimento del peso in curva, una costruzione del fianco rinforzata per una superiore stabilità alle alte velocità senza compromettere il comfort di marcia e di robuste costolature del battistrada per una superiore reazione ai cambi di direzione così da offrire comportamento e aderenza eccezionali, migliore precisione di sterzo e superiori prestazioni in velocità e in frenata. Sviluppato tanto per la guida su asciutto quanto per quella su bagnato, "l'entry level" tra gli UUHP è declinato in ben 25 diverse misure con diametri del cerchio da 18 a 21 pollici, larghezze da 205 a 305 mm e rapporto d’aspetto da 30 a 45. Provato in pista a bordo sia di Ferrari 488 GTB che di Alpine A110 tanto su fondo asciutto quanto bagnato, si è dimostrato uno pneumatico ideale per vetture sportive e supersportive e per un utilizzo tanto in strada quanto in circuito, restituendo una elevata trazione, una buona direzionalità, un elevato grip laterale, un gradevole feeling al volante e una perdita di aderenza dolce e progressiva.
Basati su tecnologie e mescole innovative che permettono di ottenere significativi miglioramenti in termini di spazio di frenata e tempi sul giro, senza trascurare il piacere di guida, la risposta in ingresso curva, in frenata e in accelerazione, questi due nuovi pneumatici UUHP si rivolgono a un uso più pistaiolo che stradale, pur essendo pienamente omologati per la circolazione stradale. Forte di una mescola a elevato attrito che offre eccezionali livelli di grip su asciutto, ponti di connessione nelle scanalature del battistrada che riducono la deformazione dei tasselli quando sono sottoposti a forze laterali estreme e di una impronta a terra ottimizzata che garantisce una distribuzione della pressione più uniforme e una più precisa e rapida risposta dello sterzo, il nuovo Eagle F1 SuperSport R aumenta ulteriormente i livelli di aderenza e di precisione di sterzata in pista e su strada, rispetto a quanto offerto dall'Eagle F1 Supersport, e si propone in 10 diversi codici con diametri del cerchio da 18 a 21 pollici, larghezze da 205 a 305 mm e rapporto d’aspetto da 25 a 40.
Messo alla frusta in pista su fondo asciutto a bordo di una Porsche 911 GT3 RS, il nuovo Eagle F1 SuperSport R si è fatto apprezzare per una performance superiore, un grip elevatissimo, un elevato feeling al volante e per un leggero quanto comunicato scivolamento laterale nei passaggi al limite. Caratterizzato, invece, da una mescola da corsa con resina derivata dal Motorsport per un grip definitivo e da uno strato di aramide molto resistente per una superiore rigidità del battistrada, il nuovo Eagle F1 SuperSport RS è tra i tre quello più orientato alla pista e progettato per dare il massimo nella ricerca del tempo sul giro. Comunque omologato per la circolazione in strada, il top di gamma della Casa americana è consigliato per i trackday su asfalto asciutto ed è stato scelto da Porsche come pneumatico per le sue Porsche 911 GT3 RS e GT2 RS e per questo, almeno per ora, viene commercializzato nelle sole due misure: 265/35 ZR20 (ant) e 325/30 ZR21 (post).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le nostre Prove