a cura di Redazione Automobilismo - 14 marzo 2019

Nuova Nissan Micra: ora anche in versione Gpl

Al fianco delle motorizzazioni benzina e diesel e in attesa della variante ibrida, la piccola di casa Nissan può ora essere ordinata in Italia anche in versione bifuel benzina-Gpl.
1/9

Al Salone dell'Auto di Ginevra 2019 la Casa giapponese ha svelato i nuovi propulsori ad alta efficienza, bassi consumi e basse emissioni, dotati della tecnologia e-Power che debutteranno in Europa entro il 2022. Queste nuove motorizzazioni dovrebbero in futuro andare ad affiancare quelle attuali già presenti in gamma. Vediamo di farne un riepilogo prima di presentare le novità.

Per tutti i gusti

Attualmente la Nissan Micra 2019 è proposta con il nuovo motore turbo benzina IG-T, un 1.0 litri 3 cilindri con 100 cavalli e 160 Nm di coppia, abbinato alla trasmissione manuale 5 marce o al cambio automatico Xtronic. Con queste credenziali la nuova Micra consuma 4,6 litri/100 km. Oppure può essere scelta con il nuovo motore turbo benzina DIG-T, un 1.0 litri 3 cilindri a iniezione diretta a 250 bar di pressione con 117 cavalli e 180 Nm di coppia, abbinato alla trasmissione manuale a 6 marce. Con queste credenziali la nuova Micra consuma 5 litri/100 km. O ancora con il ben noto motore turbo diesel dCi, un 1.5 litri 4 cilindri da 90 cavalli o, infine, con un aspirato benzina 1.0 da 71 cavalli, sempre dal frazionamento 3 cilindri.

Gpl per l'Italia

Ora però nel mercato italiano sarà disponibile anche una nuova variante bifuel benzina-Gpl con motore IG-T da 0,9 litri e 90 CV. Si tratta di un tre cilindri da 900 cc alimentato da una bombola di gpl da 42 litri, posta nell’alloggiamento destinato alla ruota di scorta. Accoppiato alla trasmissione 5 marce, il nuovo motore bifuel parte sempre a benzina e adotta una conversione di funzionamento automatica, non appena le temperature d’esercizio raggiungono i valori ottimali oppure in modo manuale mediante un tasto posto in plancia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News