Cupra Ateca: è ora di rifarsi il trucco

Svelato l’aggiornamento della Suv al peperoncino di Martorell che introduce alcune novità nel design e in abitacolo ma lascia invariato il comparto motoristico.

1/18

Il Marchio sportivo di Casa Seat ha pensato bene fosse arrivato il momento di svecchiare l’Ateca in versione vitaminizzata. Per questo motivo da settembre 2020 e a un prezzo stimato di circa 59.000 euro troveremo n gamma la nuova Cupra Ateca che giustamente trae spunto dalla nuova Seat Ateca, fresca fresca di rinnovamento. A cambiare sono soprattutto il design degli esterni e il contenuto degli interni mentre nessuna novità è stata apportata sotto il cofano o sotto pelle. Sul fronte estetico troviamo una carrozzeria con linee spigolose, un frontale più moderno e aggressivo con mascherina a sei lati, fascioni più mascolini e robusti e proiettori dal design inedito. Immancabili naturalmente i generosi cerchi in lega da 19 pollici e i quattro robusti scarichi progettati nientemeno che da Akrapovič.

Entrando in abitacolo le novità hanno interessato maggiormente il contenuto tecnologico con un sistema multimediale che ora beneficia di uno schermo da 9,2 pollici al posto del classico da 8,0 pollici. Rinnovati anche il volante con pulante di avviamento, selettore delle modalità di guida e paddles del cambio maggiorate. Accresciuta anche la capacità di connessione grazie alla scheda eSim e alle numerose possibilità di collegamento con gli smartphone. Sotto pelle, infine, ritroviamo lo stesso contenuto tecnico meccanico con il rombante 2.0 litri 4 cilindri turbo benzina da 300 Cv e 470 Nm pronto a spingere la Cupra Ateca fino alla velocità massima di 247 km/h, facendole al contempo archiviare la pratica dello 0-100 km/h n appena 4,9 secondi. Prestazioni rese possibili anche grazie al cambio automatico a doppia frizione Dsg a 7 marce e alla trazione integrale di tipo Haldex.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime