a cura di Redazione Automobilismo - 03 dicembre 2019

Megane R.S. Trophy R: anche Suzuka è caduto ai suoi piedi

Non si ferma l’avanzata della pepatissima hothatch francese che questa volta ha messo a ferro e fuoco anche il ben noto circuito giapponese.

1/10

Sembra che non vi sia record che non possa essere infranto o almeno è quello che si potrebbe pensare vedendo i risultati che la nuova Megane R.S. Trophy R sta portando a casa in questi ultimi mesi. Pian piano un circuito dietro l’altro stanno cadendo ai suoi piedi a suon di record nella categoria delle vetture a trazione anteriore di serie più veloci del mercato. Dopo i primati al Nurburgring, a Spa-Francochamps e al Bend Motorsport Park in Australia, ecco che anche il ben noto circuito di Suzuka ha una nuova regina. Guidata da Laurent Hurgon, la nuova Megane R.S. Trophy R è stata, infatti, in grado di staccare lo strabiliante tempo su giro di di 2’25’’454 cioè ben 3 secondi in meno rispetto al precedente record. “Renault Megane R.S. Trophy R ha stabilito un nuovo record nella sua categoria, questa volta a Suzuka, il circuito principale del Giappone – ha affermato Patrice Ratti, Renault Sport Cars General Manager – questa performance è particolarmente significativa per la comunità locale di oltre 10.000 fan di Renault Sport e Trophy-R”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News