Regno Unito: dal 2035 stop ai veicoli benzina, diesel, metano ed ibridi

La decisione, presa da Boris Johnson, bloccherà con cinque anni di anticipo la vendita di qualsiasi tipologia di veicolo con motore a combustione, ibridi compresi.

1/5

Secondo quanto riportato da Autonews la Gran Bretagna sarebbe pronta a bloccare già dal 2035 la vendita di tutti i nuovi veicoli benzina, diesel, metano ed ibridi. Ad annunciarlo dovrebbe essere nientemeno che il Primo Ministro Boris Johnson e se dovesse andare realmente in porto sarebbe un bell’anticipo di circa cinque anni rispetto a quanto era stato previsto inizialmente. Il primo ministro, uno dei massimi sostenitori della Brexit, potrebbe persino accelerare di qualche ulteriore anno la dipartita di tutti i veicoli con motori a combustione, ibridi compresi, se si dovesse instaurare una transizione più rapida e concreta verso una mobilità elettrica ed ecosostenibile.

Tematiche calde che il ministro inglese è intenzionato ad approfondire ulteriormente durante la COP26, una conferenza della durata di due settimane dove si farà il punto della situazione a distanza di cinque anni dall’entrata in vigore dell’Accordo di Parigi, che si terrà guarda caso proprio in Inghilterra. Pur ben consapevole che questo obiettivo non sarà di facile attuazione perché ad oggi i modelli diesel e benzina rappresentano ancora il 90% delle vendite complessive nel Paese, Boris Johnson ha sottolineato come resti ugualmente vivo l’obiettivo di portare il Regno Unito a diventare una nazione carbon neutral entro il 2050.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News