a cura di Redazione Automobilismo - 30 agosto 2019

Diesel: nell’usato va a gonfie vele

Altro che finito: il motore a gasolio è vivo e vegeto! Nel mercato dell’usato la fa da padrone con un +5,4% nelle compravendite nel mese di luglio

1/9

Secondo gli ultimi dati ACI il diesel, nonostante il periodo di crisi del settore automotive e la sempre maggiore demonizzazione dei motori a gasolio, è ancora l’alimentazione preferita dagli italiani in un settore, quello delle automobili usate, che avanza a gonfie vele. A soffrire un po' è il mercato del nuovo dove il gasolio ha risentito maggiormente della crisi e del periodo di stallo nelle nuove immatricolazioni.

Stando ai dati ACI e a quelli del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) nel settimo mese del 2019 sono stati registrati complessivamente 279.973 passaggi di proprietà di autovetture contro i 270.237 dello stesso periodo dello scorso anno mentre sul fronte del nuovo a luglio le immatricolazioni di vetture a gasolio sono state inferiori del 23,6% rispetto allo stesso mese del 2018. Scendendo nel dettaglio, si vede come anche nell’usato l’unica motorizzazione a non soffrire è il diesel con un +5,4%, le auto alimentate a benzina invece segnano -0,6% rispetto allo stesso mese del 2018. Un mercato, quello dell’usato, sicuramente più forte del nuovo ma che, purtroppo, ha visto un'ulteriore contrazione di circa il 2,9% nei primi sette mesi del 2019 e una del 23,6% rispetto a luglio 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News