a cura di Redazione Automobilismo - 26 novembre 2018

Codice della strada: altre novità in vista

Due nuovi disegni di legge apporteranno ulteriori modifiche a un Codice della Strada già ampiamente modificato dal Decreto Sicurezza.
  • Salva
  • Condividi
  • 1/4

    Dopo le modifiche al Codice della Strada introdotte con il Decreto Sicurezza, novità che hanno riguardato nello specifico l’utilizzo in Italia di veicoli con targa estera, il noleggio auto, il reato di blocco stradale, la sicurezza delle Forze dell’Ordine, i parcheggiatori abusivi, l’esercizio molesto dell’accattonaggio e l’innalzamento del limite di velocità (di cui trovate tutte le informazioni in merito sul nostro sito), ecco in arrivo altre nuove modifiche al Codice della Strada che verranno introdotte con due nuovi disegni di legge, ora all'esame della commissione trasporti della Camera.

    Altre piccole modifiche

    Stiamo parlando dell’inasprimento delle pene per chi viene trovato alla guida sotto l'effetto di stupefacenti o con in mano il telefono cellulare, dell’introduzione di parcheggi rosa riservati alle donne in gravidanza, del via libera alla circolazione in contromano dei ciclisti nelle ZTL e della modifica nell’utilizzo delle luci. Nello specifico l’idea sarebbe quella di quadruplicare le sanzioni pecuniarie per chi viene sorpreso mentre telefona alla guida o parcheggia in zona disabili senza averne titolo. Inoltre si vorrebbe permettere ai ciclisti di circolare in contromano all’interno delle zone a traffico limitato con limite di velocità uguale o inferiore a 30 km/h mente si imporrebbe ai soli motociclisti di azionare le luci di posizione di giorno fuori dai centri abitati.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultima anteprime