a cura di Redazione Automobilismo - 04 gennaio 2019

BMW: ottimi risultati per tre diesel nei test ADAC

Ottimi punteggi nei test sui valori di ossidi d’azoto registrati nei test su strada in condizioni reali.
Durante il consueto EcoTest, svolto da ADAC (l’associazione automobilistica tedesca) in Germania, ben tre modelli BMW motorizzati a gasolio hanno fatto registrare ottimi valori sul fronte di emissioni e consumi nel ciclo reale su strada. Nello specifico le vetture, tutte e tre diesel, sono state in grado di ottenere il miglior punteggio possibile (50 punti con giudizio eccezionale) con emissioni di ossidi d’azoto veramente basse anche nella prova su strada in condizioni reali.
I tre modelli a gasolio dell’Elica erano nello specifico la BMW 520d Touring, la BMW 218d Active Tourer Steptronic e la BMW X1 sDrive 18d Steptronic. La prima ha fatto segnare solamente 16 mg/km di ossido di azoto nella guida urbana e inferiore a 10 mg/km nella guida extra-urbana e in autostrada. Risultati simili sono stati ottenuti anche dalle altre due vetture a gasolio con la X1 sDrive 18d Stepetronic che ha particolarmente stupito i tecnici dell’ADAC che così si sono espressi: “Le emissioni di ossido di azoto sono così basse che potrebbero persino essere un record. In alcuni casi le apparecchiature di misurazione estremamente sensibili utilizzate per il test sono riuscite a malapena a rilevare delle emissioni”.
Ottimi risultati che in BMW sono stati in grado di raggiungere grazie all’avanzata tecnologia dei suoi motori diesel e agli ottimi sistemi di post trattamento dei gas di scarico che vengono adottati su tutti i motori diesel. Nella fattispecie troviamo: un miglioramento continuo di tutti i componenti utilizzati per ridurre le emissioni di NOx, un uso della più recente tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico e un abbinamento a questa tecnologia della configurazione del motore già in fase iniziale di sviluppo del veicolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA