Bmw 128 Ti: una M135i addomesticata

Motore da 265 Cv e 400 Nm, trazione anteriore con differenziale autobloccante meccanico Torsen e cambio automatico a 8 rapporti sono le carte in tavola della cugina educata della M135i.

1/11

Pronta a sbarcare nelle concessionarie a partire da novembre con prezzi che per il mercato tedesco partono da 41.574,79 euro, la nuova Bmw 128 Ti è finalmente uscita allo scoperto, svelando le sue linee e tutte le sue succulente caratteristiche meccaniche. Anello di congiunzione tra la Bmw 120i e la pepatissima M135i , la nuova 128 Ti si ricava uno spazio all’interno delle sportive della Casa dei Quattro Anelli senza però risultare esagerata e inarrivabile.

A renderla diversa dalle altre Bmw Serie 1 di nuova generazione ci pensano, infatti, le fenditure alle estremità del paraurti con cornice di colore rosso e i profili delle minigonne laterali dello stesso colore, il badge Ti in rosso sui lati dell’auto davanti alle ruote posteriori, le calotte degli specchietti di colore nero lucido e le fenditure sul paraurti posteriore con cornice sempre di colore rosso. Tinta che ritroviamo anche negli interni per esempio sugli schienali dei sedili sportivi che sono in colore Race Red, nel badge ti ricamato sul bracciolo centrale, nelle cuciture a contrasto negli altri braccioli, sui pannelli delle porte e sui pannelli degli strumenti, nelle cuciture della corona del volante e nella copertura dell'airbag nel volante M Sport.

Ma le vere novità risiedono tutte sotto pelle dove, se la sorellona M135i ha optato per la più efficace trazione integrale xDrive, la Bmw 128 Ti ha preferito la più divertente e semplice trazione anteriore a cui ha affiancato un bel differenziale autobloccante meccanico di tipo Torsen per un superiore piacere di guida. Divertimento tra le curve che trova giovamento anche dalle sospensioni M Sport ribassate di 10 mm, dalle barre antirollio e dai supporti per barre antirollio presi in prestito dalla M135i e dall’impianto frenante M Sport con pinze dei freni verniciate di rosso incastonati all’interno di cerchi in lega leggera da 18 pollici con razze a Y e pneumatici Michelin Pilot Sport 4.

Più leggera di ben 80 kg (solo 1445 kg in totale) rispetto alla sorella M135i, la Bmw 128 Ti si fregia della stessa unità propulsiva, il 2,0 litri 4 cilindri turbo benzina a iniezione diretta con fasatura variabile, che per questa occasione è stato addomesticato dai precedenti 306 Cv agli attuali 265 Cv a fronte però di un quantitativo massimo di coppia di 400 Nm. Un propulsore che, affiancato dall’ormai ben noto cambio automatico sportivo a 8 rapporti, è in grado di bruciare lo 0-100 km/h in appena 6,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le utime Anteprime