Statistiche web

100 km con un litro di carburante: era la Renault Eolab

Un peso insignificante, un’aerodinamica raffinata e un piccolo e parco motore con tecnologia ibrida erano i suoi assi nella manica.

1/9

Presentata al Salone dell’Auto di Parigi del 2014, la Renault Eolab Concept era la massima rappresentazione per la Casa della Losanga di come si potessero percorrere 100 chilometri con il minor quantitativo di carburante possibile. Stiamo parlando di un valore veramente da primato perché la Casa francese parlava persino di un solo litro di carburante per percorrere ben 100 chilometri di strada. Per raggiungere un tale ambizioso obiettivo gli ingegneri e i tecnici francesi si erano affidati a un powertrain ibrido, composto da un motore 1.0 litri tre cilindri benzina da 78 CV e 95 Nm abbinato a un motore elettrico da 54 CV (40 kW) e 200 Nm. Propulsore elettrico alimentato poi da un pacco batteria agli ioni di litio da 6,7 kWh, ripristinabili tramite presa di ricarica. Una soluzione che già da sola permetteva di percorrere fino a 60 km in modalità elettrica e di viaggiare fino a 120 km/h a zero emissioni, emettendo solamente 22 g/km di CO2 quando utilizzato in modalità combinata (termico + elettrico).

Ad affiancare questa parca soluzione motoristica trovavamo una speciale trasmissione a tre rapporti senza frizione ma soprattutto uno speciale lavoro di progettazione, che ha coinvolto tanto le masse in gioco quanto il coefficiente di penetrazione aerodinamica e che ha permesso alla Renault Eolab in primis di fermare l’ago della bilancia a soli 955 kge in seconda istanza di registrare un coefficiente di penetrazione (Cx) di 0,235 e un'efficienza aerodinamica (CdA o area di resistenza aerodinamica) di 0,47. Risultati resi possibili grazie a un tetto in lega di magnesio da soli 4,5 kg, vetri ultrasottili e leggeri e lunotto in plastica, oltre a naturalmente a una carrozzeria estremamente leggera, sospensioni pneumatiche che abbassano la vettura di 2,5 cm oltre i 70 km/h, spoiler e alettoni che riducono la turbolenza del posteriore, cerchi che in velocità chiudono gli spazi fra le razze e a pneumatici da 15 pollici con bassa resistenza al rotolamento.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA