Sardegna: con la ruspa ribalta l’auto dei carabinieri

Un 51enne si è preso la sua rivincita nei confronti dei carabinieri che gli avevano appena ritirato la patente per guida in stato di ebbrezza.

1/3

A Teulada, in provincia di Cagliari, è andata in scena una vicenda a dir poco cinematografica. Un uomo di 51 anni, già conosciuto agli appassionati della trasmissione televisiva condotta da Alessandro Borghese “4 Ristoranti”, si è voluto vendicare dei carabinieri che gli avevano poco prima ritirato la patente per essersi rifiutato di sostenere l'alcol test. Il conducente, infatti, era poco prima finito fuori strada con il suo Fiat Ducato a causa, secondo lo stesso conducente, di un altro veicolo che con i suoi fari lo aveva abbagliato, mandandolo fuori strada. Di idea diversa gli agenti di Polizia che hanno immediatamente chiesto al 51enne di sottoporsi all’alcol test.

Rifiutatosi di sostenere un tale test, è scattata immediatamente d’ufficio la denuncia da parte dei carabinieri che hanno poi proceduto con il ritiro della patente, in quanto l’accaduto confermava i loro sospetti che il 51enne fosse in stato di ebbrezza al momento dell’uscita di strada. L’uomo però non deve aver preso proprio bene la decisione delle Forze dell’Ordine, al punto tale che dopo varie minacce nei confronti degli stessi carabinieri ha pensato bene di progettare la tanto desiderata vendetta. Rivincita che si è consumata poco dopo quando l’uomo si è ripresentato sul posto del misfatto con la chiara intenzione di vendicarsi. Alla guida di nientemeno che una ruspa l’automobilista sardo ha prima sollevato l’auto dei carabinieri ribaltandola e poi ha cercato di investire gli uomini delle forze dell’ordine che stavano cercando in ogni modo di provare a fermarlo. Un’azione sconsiderata e scellerata che gli è valsa poco dopo un’accusa per tentato omicidio, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News