a cura di Redazione Automobilismo - 08 novembre 2019

Auto aziendali: la nuova tassa verso la completa cancellazione

A dirlo è stato nientemeno che Matteo Renzi, il leader di Italia Viva, facendo tirare un bel sospiro di sollievo a numerosi italiani.

1/6

Precisiamo fin da subito che manca una vera conferma da parte del Governo per una piena ufficialità della notizia ma leggere il post, pubblicato da Matteo Renzi su Facebook, che recita: “Adesso che questa misura sbagliata è stata cancellata potremmo toglierci tanti sassolini dalle scarpe e chiedere che fine hanno fatto quelli che una settimana fa ci insultavano” non può che far ben sperare. Matteo Renzi ha poi proseguito nel post, affermando: “Italia Viva è nata per risolvere problemi, non per fare polemiche. E adesso possiamo dire che la tassa sulle auto aziendali non ci sarà. Avanti così”. “Nei giorni scorsi ci hanno accusato di essere sfasciacarrozze perché chiedevamo di cancellare provvedimenti sbagliati come l’aumento delle tasse sulle auto aziendali”.

Il leader di Italia Viva si riferisce naturalmente alla nuova tassazione sulle auto aziendali che il Governo voleva introdurre/modificare con l’entrata in vigore della Manovra Fiscale 2020 (QUI e QUI per saperne di più). Vi avevamo già parlato di come solo l’annuncio di questa modifica avesse creato numerose polemiche e un certo malcontento soprattutto tra tutti quelli che hanno a disposizione un’auto aziendale e per questo ne pagano l’utilizzo. Una tassa, ripetiamo, voluta dal nuovo Governo giallo-rosso per penalizzare tutte quelle auto aziendali ritenute inquinanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News