a cura di Redazione Automobilismo - 18 ottobre 2019

Volkswagen: possibile scissione da Lamborghini?

Il Colosso di Wolfsburg starebbe valutando una possibile cessione (vendita) o quotazione in borsa del Brand Lamborghini. Wolfsburg per ora smentisce la notizia.

1/7

L’indiscrezione sarebbe trapelata dall’agenzia americana Bloomberg che prefigurerebbe già i preparativi per la separazione tra le due aziende e preparare entro fine anno una realtà autonoma italiana a tutti gli effetti. Per fortuna almeno per ora da Wolfsburg è immediatamente partita la smentita di queste prime voci circolanti in rete anche se alcune voci continuano a indicare questo come un possibile scenario per valorizzare al meglio il Marchio italiano di supercar.

Ideologie diverse

Queste voci sarebbero oltremodo valorizzate dalle ideologie dell’attuale amministratore delegato, Herbert Diess, che sta puntando verso un programma di razionalizzazione delle attività operative così da conseguire una maggiore efficienza e una superiore redditività. Una scelta strategica che da un lato cerca di liberare e a raccogliere risorse per convogliarle sul maxi progetto di elettrificazione e dall’altro vanno praticamente contro a quanto voluto da Ferdinand Piech che, invece, puntava alla creazione di un impero automobilistico globale attraverso l'acquisto di brand iconici.

Questione di valore

L'intero processo dovrebbe portare la Volkswagen a più che raddoppiare l'attuale valore di mercato: Diess vorrebbe raggiungere la soglia dei 200 miliardi di capitalizzazione (oggi siamo a circa 80 miliardi), seguendo un percorso già intrapreso da Sergio Marchionne con lo scorporo dalla Fiat Chrysler della Cnh e soprattutto della Ferrari. Se dovesse andare in porto questa strategia allora Lamborghini potrebbe essere solo la prima di una lunga serie con Ducati e Bugatti pronte a seguire lo stesso destino della Casa di Sant’Agata Bolognese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News