a cura di Redazione Automobilismo - 19 ottobre 2019

Reti 5G: essenziali per i veicoli del futuro

L’elevata velocità di connessione alla rete e l’elevato numero di dati scambiabili con le infrastrutture saranno elementi essenziali per il corretto funzionamento delle auto del futuro.

1/8

In futuro avremo auto sempre più sicurezza, connesse, condivise. Vetture persino in grado in teoria di guidare da sole grazie ai sistemi di guida autonoma di livello 5. Per realizzare però tutte queste future serviranno per forza sistemi di connessione tra le auto, tra auto e infrastrutture e tra auto e la rete internet che permetteranno a ogni mezzo di poter interagire con ciò che lo circonda, di poter trasferire o scambiare informazioni e quindi di poter costruire e capire l’ambiente nel quale sta avanzando o circolando.

Capite bene però come i dati da inviare saranno sicuramente tantissimi e di conseguenza saranno enormi anche le dimensioni di tali dati che dovranno in ogni modo essere trasferiti nel modo più veloce possibile per poter essere disponibili praticamente nell’immediato se non istantaneamente. Ecco perché l’avvento delle nuove reti 5G e dei nuovi sistemi di comunicazione ad alta velocità sia un toccasana per le future vetture, sistemi praticamente essenziali per il corretto e completo funzionamento delle funzionalità dei veicoli dei prossimi anni.

1/3

Potendo contare su questa tecnologia di comunicazione ultraveloce, le vetture potranno finalmente essere connesse in rete e sfruttare pienamente la tecnologia Car-To-X che permette loro di scambiarsi importanti informazioni inerenti allo stato della vettura, alle condizioni della strada, all’avvicinarsi di una coda o un incidente, fino alla posizione di ogni singolo veicolo e la possibile interazione di uno rispetto all’altro, condizioni essenziali per il pieno funzionamento della guida autonoma.

Questo porterà non solo a un superiore livello di sicurezza durante la guida ma anche a un sempre maggior numero di servizi offerti dalla vettura ai propri occupanti. Servizi che verranno scelti in base alle proprie esigenze e ai propri gusti. Nello stesso tempo i servizi di car sharing o di mobilità elettrica potranno sfruttare pienamente le proprie potenzialità e offrire un servizio sempre migliore ai propri clienti. Lo stesso aggiornamento delle centraline della vettura o dei software motore e veicolo passerà dalla rete (OTA = OVER THE AIR).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News