a cura di Redazione Automobilismo - 01 aprile 2019

Noleggio a lungo termine: sempre più scelto dagli italiani

Ben 40.000 hanno già scelto di rinunciare all'acquisto dell’auto di proprietà e il fenomeno è in continua diffusione ma occhio a leggere bene il contratto per non ricadere in spiacevoli penali.
1/4

Secondo l'Aniasa, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità, sarebbero già 40.000 gli italiani che all’acquisto hanno preferito l’affitto a lungo termine rispetto all'acquisto dell’auto di proprietà. Una soluzione che avrebbe stregato, nel vero senso della parola, gli italiani e che entro la fine del 2019 potrebbe facilmente coinvolgere le 50.000 persone. Vi sembrerà strano ma all'interno di queste 40.000 non vi sono soltanto proprietari di Partita Iva ma anche Privati che percorrerebbero tra 10 e 25.000 km annui. Per chi, invece, percorrerebbe meno di 10.000 km annui allora potrebbe trovare interessanti altre formule di noleggio o di mobilità condivisa come il noleggio a breve termine o cittadino il car sharing.

Aspetti positivi

Certo il noleggio a lungo termine è una più semplice soluzione: versi un canone mensile per anni, a volte anche un anticipo, e usi la vettura senza esserne proprietario e senza preoccuparti di nulla, nemmeno dei più noiosi aspetti burocratici. Il canone è fisso e ognuno può "cucirsi" addosso il canone a lui più congeniale, scegliendo tra gli innumerevoli servizi e pacchetti accessori che vengono offerti. Infine, non ci si ritrova ad avere un vero e proprio capitale immobilizzato, che con l'andare del tempo perde di valore invece di acquistarlo, e si evita di pagare per interno la vettura, risparmiando a parità di modello e di percorrenza una media del 15% rispetto alla proprietà.

Qualche inconveniente

Giusto per fare un esempio, se si considera un’auto acquistata e venduta dopo 36 mesi, rispetto alla stipula di un contratto di noleggio a lungo termine della stessa durata: un veicolo il cui costo è di 15.000 euro, richiede 4.000 tra tassa di possesso, assicurazione e manutenzione; al momento della vendita, la perdita in valore commerciale è di 6.300 euro, per cui il costo totale dell’auto ammonta a 12.700 euro (352 euro per 36 mesi). Con il noleggio a lungo termine di un veicolo che ha lo stesso prezzo, con 2500 euro di anticipo e 8100 euro di canoni per 36 mesi , il costo totale ammonta a 10.600 euro (295 euro al mese). Occhio però a valutare bene percorrenza media, la durata dei contratti e i servizi richiesti e a leggere bene ogni piccola clausola perché vi potrebbero essere delle penali in caso di incidente, danni o furto, addebitate direttamente sul conto corrente del cliente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News