Nissan Z Proto: un ritorno alle origini

La futura erede della Nissan 370Z potrebbe arrivare negli USA già il prossimo anno con uno stile marcatamente retro ma con un motore moderno, il 3.0 litri V6 biturbo.

1/4

La Casa di Yokohama ha annunciato che la gamma Z avrà un’erede. Stiamo parlando della nuova Nissan Z che, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe debuttare entro il 2023 anche sul mercato del Vecchio Continente, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto a causa delle diverse regole di omologazione o per una diversa strategia di mercato. Ancora non si conoscono perfettamente tutti i dettagli ma il design di questa speciale concept, fatto di richiami al passato amalgamati con dettagli moderni, appare già pronto per entrare in produzione. Guardandola con attenzione, la mente non può che tornare alla capostipite 240Z del 1969, nota agli appassionati anche come S30. Ecco, la Z Proto si rifà proprio a lei, rielaborando in chiave moderna il suo design e il suo look originale fatto di cofano lungo, gruppi ottici curvi a Led, specchio di coda raccolto e lunotto molto inclinato.

Anche a bordo il ritorno alle origini è palese con un abitacolo che ripropone ancora i classici tre strumenti aggiuntivi centrali e la semplice console con la leva del cambio manuale a cui si affiancano però ammennicoli moderni come i grandi display da 12,3 pollici in un perfetto connubio tra passato, presente e futuro. Basti pensare che alle linee esterne della 240Z si affiancano elementi esterni moderni come il doppio scarico inserito nel diffusore e l'uso del carbonio e alcuni dettagli che si ispirano, invece, alla 300ZX Z32 come i fari posteriori. Lunga 4.382 mm, larga 1.815 e alta 1.310, sotto la pelle della coupé, infine, dovrebbe trovare posto un V6 biturbo con cambio manuale che scaricherà la sua potenza e la sua coppia unicamente sulle ruote posteriori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News