Nuova Volvo C40 Recharge

Il futuro di Volvo Cars è elettrico e la nuova Volvo C40 Recharge è la più recente manifestazione dell'impegno della Casa automobilistica nei confronti di un futuro a zero emissioni. La C40 Recharge offre tutti i vantaggi di un SUV compatto, sfoggiando però un profilo più basso ed elegante. Si basa sulla piattaforma per veicoli CMA ed è il primo modello Volvo...

1/23

Il futuro di Volvo Cars è elettrico e la nuova Volvo C40 Recharge è la più recente manifestazione dell'impegno della Casa automobilistica nei confronti di un futuro a zero emissioni. La C40 Recharge offre tutti i vantaggi di un SUV compatto, sfoggiando però un profilo più basso ed elegante. Si basa sulla piattaforma per veicoli CMA ed è il primo modello Volvo in assoluto ad essere stato progettato come puramente elettrico.

L'andamento del tetto nero a contrasto molto inclinato nel tratto finale fa di questa nuova C40 Recharge, lunga 4,43 metri, un compatto "SUV coupé". Rivale della Tesla Model Y, in termini di design, la C40 è fortemente legata alla XC40 e tutto è tipico Volvo.

Vedi i fari a LED nel classico design "Thor's Hammer", come lo conosciamo su tutti gli altri modelli Volvo / Polestar.

Nuova è invece la griglia del radiatore chiusa, trattandosi di un veicolo elettrico, e la parte posteriore contraddistinta da un ampio spoiler.

All'interno, la C40 Recharge assicura la posizione di seduta alta preferita dalla maggior parte di coloro che guidano una Volvo. È disponibile una gamma di varianti di colore e finiture esclusive per questo modello; non solo, la C40 Recharge è inoltre la prima Volvo dotata di rivestimenti completamente leather-free.

Come la XC40 Recharge, la C40 Recharge vanta uno dei migliori sistemi di infotainment sul mercato, sviluppato in collaborazione con Google e basato sul sistema operativo Android. Offre agli app e servizi di Google integrati, come Google Maps, Google Assistant e il Google Play Store.

La C40 Recharge riceverà aggiornamenti del software in modalità over the air. Ciò significa che la vettura continuerà a evolvere nel tempo anche dopo aver lasciato la fabbrica di Ghent.

Il sistema di propulsione consta di due motori elettrici, uno sull'asse anteriore e uno su quello posteriore, alimentati da una batteria da 78 kWh che può essere caricata velocemente all'80% in circa 40 minuti. Offre un'autonomia prevista di circa 420 km, destinata a migliorare nel tempo attraverso gli aggiornamenti over the air del software. Questa unità è già utilizzata sia sulla Polestar 2 che sulla XC40 Recharge.

La potenza rimane invariata a 300 kW (408 CV), oltre a un enorme coppia massima di 660 Nm. Nonostante un peso a vuoto di 2.185 chili dichiarati, la nuova C40 dovrebbe accelerare da 0 a 100 km/ in appena 4,7 secondi.

Volvo si mpegna a ridurre la velocità massima dei propri modelli: qui la punta massima è di 180 km/h. La nuova arrivata ha infine una capacità di traino di 1800 chili.

In Italia, il listino parte da 57.500 euro per l' allestimento “1st Edition".

1/23

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA