Sistemi ADAS: sicuri siano così affidabili?

L'American Automobile Association ha voluto eseguire una valutazione obiettiva dei sistemi di assistenza alla guida. Quale sarà stato il risultato? Scopriamolo.

1/5

Le auto moderne sono sempre più ricche di sistemi di sicurezza e assistenza alla guida che dovrebbero non solo incrementare la sicurezza degli occupanti il veicolo e delle altre persone e veicoli presenti sulla strada ma dovrebbero anche offrire una sorta di guida assistita con diversi livello di capacità in base al livello evolutivo dei suoi stessi sistemi. Ma siamo sicuri che tali sistemi siano davvero così affidabili e infallibili? La stessa domanda se l’è posta l'American Automobile Association che ha voluto vederci chiaro, mettendo in campo una vera e propria valutazione di tali sistemi. Purtroppo però, stando almeno a una prima analisi, sembra proprio che questi sistemi di assistenza alla guida (ADAS) non sarebbero così affidabili come ci si aspetterebbe e potrebbero addirittura compromettere i vantaggi in termini di sicurezza.

Ma andiamo con ordine. Lo studio dell’AAA ha preso in considerazione cinque diversi veicoli del 2019 e del 2020 e ha scoperto che i sistemi in media riscontrano problemi ogni 10 km. Una situazione abbastanza preoccupante che porta alla ribalta il concetto di come i conducenti a oggi dovrebbero ancora prestare la massima attenzione alla guida e non affidarsi ciecamente di questi sistemi, ritenendoli completamente infallibili. Durante i test dell’AAA è capitato, infatti, abbastanza di frequente che il conducente dovesse intervenire prontamente per sopperire all’errore o all’imprecisione del sistema ADAS o, situazione ancora più grave, è successo che il sistema di sicurezza si fosse disattivato improvvisamente, senza motivo e senza alcun minimo preavviso, generando una situazione a dir poco pericolosa soprattutto se il conducente in quel momento non dovesse essere attento alla guida.

"Sappiamo che l'errore umano contribuisce al 94% in tutti gli incidenti", ha detto Wade Newton, vicepresidente delle comunicazioni presso Alliance for Automotive Innovation. "Tuttavia, poiché integriamo queste funzionalità di assistenza alla guida sempre più avanzate in più veicoli, è fondamentale che i conducenti comprendano appieno le capacità e i limiti del sistema, nonché le loro responsabilità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News