a cura di Redazione Automobilismo - 27 gennaio 2020

Pedaggi autostrade: in vista un possibile calo?

Con il decreto Milleproroghe potrebbe finalmente trovare fine il ventennio di continui rincari dei pedaggi autostradali.

1/4

Nel prossimo periodo gli automobilisti e gli autotrasportatori potrebbero finalmente ricevere una bella notizia. In un periodo, infatti, di continui rialzi delle accise sui carburanti e delle tasse sui mezzi leggeri e pesanti, si starebbe palesando la possibilità di un seppur leggero calo nei prezzi dei pedaggi autostradali. Negli ultimi venti anni le tariffe autostradali non hanno fatto altro che aumentare. In soli due decenni i pedaggi hanno subito rincari che possono essere quantificati nella percentuale del 75,6%, un vero e proprio salasso per automobilisti e autotrasportatori che si riversa naturalmente su tutta la filiera. Con il decreto Milleproroghe si potrebbe finalmente mettere fine a questi due decenni di continui aumenti immotivati, giustificati però dalla realizzazione di opere annunciate ma mai realizzate. Un decreto che è purtroppo la diretta conseguenza di un evento catastrofico come il crollo del Ponte Morandi.

L’articolo 13 punterà, infatti, all’azzeramento di tutti i piani economici e finanziari delle società concessionarie non ancora completati, imponendo che vengano riscritti nel giro di tre mesi così da cancellare costi operativi che ad oggi valgono ben il terzo dell’intera tariffa del pedaggio. In seconda istanza il decreto punterà alla revisione di tutti gli investimenti previsti ma non ancora avviati. Successivamente i tassi di remunerazione del capitale saranno allineati alle condizioni di mercato. Infine, verrà elevata una sanzione pari al 2% del valore per tutti quegli investimenti che sono stati insabbiati. Tutte azioni che porteranno in linea teoria a una riduzione dei pedaggi autostradali, una situazione sicuramente positiva che andrebbe ad affiancarsi alla già buona notizia di quest’anno che ha visto bloccare i consueti aumenti di inizio anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News