NUOVA KIA SPORTAGE, salto di qualità

La nuova edizione del Suv Sportage si presenta profondamente aggiornata nella gamma motori, nei contenuti e negli allestimenti interni. Sarà disponibile anche con powertrain ibrido plug-in e nel...

1/22

robusto La nuova edizione del Suv Sportage si presenta profondamente aggiornata nella gamma motori, nei contenuti e negli allestimenti interni.

Sarà disponibile anche con powertrain ibrido plug-in e nella variante a trazione integrale. Il crossover Kia arriverà in Europa a settembre.

Il look stacca col passato e sono nuovi sia gli interni che i motori in parte elettrificati. Quello che non cambiano sono la fascia di prezzo e le dimensioni.

La suv coreana misura 466 cm di lunghezza, 186 di larghezza, e 166 di altezza, con un passo di 275 cm. La capacità di carico è invece di 637 litri.

Alla base della nuova Kia Sportage 2022 c'è l'architettura N3 della casa automobilistica che dovrebbe renderla più efficace su sterrato e fuoristrada. Il SUV è stato dotato di una nuova modalità "Terrain" che regola automaticamente varie impostazioni a seconda delle condizioni, tra cui neve, fango e sabbia. Le versioni 4x4 potranno contare su un sistema di gestione elettronica della trazione che trasferisce la potenza sulle due o sulle quattro ruote a seconda delle condizioni di guida.

Le classiche modalità di guida Comfort, Eco, Sport e Smart restano ovviamente disponibili per la guida su strada. Lo Sportage è inoltre dotato di sospensioni di controllo elettrico (ECS) che forniscono un controllo continuo dello smorzamento in tempo reale.

Presentando il nuovo Suv medio, Kia ha ribadito la strategia di design anticipata con l’elettrica EV6. Il nuovo Sportage, infatti, presenta un frontale caratterizzato da un’ampia calandra che si protrae fino ai gruppi ottici, rispetto ai quali risulta visivamente separata dalle luci diurne a Led che di fatto formano la cosiddetta firma luminosa del modello come già visto per l’appunto sulla EV6. I fari posteriori a LED con barra luminosa aiutano a garantire che la nuova Sportage si distingua anche nella parte posteriore.

A dominare l’abitacolo è un grande pannello come già visto su moltissimi altri modelli anche della concorrenza che affianca due schermi sia per l’infotainment che per il quadro strumenti. Alcuni dettagli, come le bocchette del climatizzatore, riprendono il design angolare degli esterni, mentre altre parti della plancia sono più minimaliste come il pannello touch del sistema di climatizzazione, sul quale ci sono soltanto due comandi fisici per gestire la temperatura di bordo.

Al centro dell' abitacolo troviamo un ampio touchscreen da 12 pollici abbinato a un gruppo strumenti digitale da 12 pollici. Anche la console centrale è completamente nuova e include i comandi della trasmissione "shift-by-wire".

Gli unici pulsanti sono presenti sul pannello di servizio a sinistra del guidatore, sul volante sul quale campeggia così come negli esterni, il nuovo logo del costruttore coreano e sul tunnel centrale, dove trovano spazio i comandi per la gestione della trasmissione, l’avviamento del propulsore, la selezione delle modalità di guida, il riscaldamento della corona del volante e la climatizzazione dei sedili.

Il Suv Kia è proposto sui mercati internazionali anche con sistemi di trazione integrale e nei listini della quinta generazione non dovrebbero mancare le varianti AWD.

Kia offrirà per la nuova arrivata cerchi in lega da 17, 18 e 19 pollici a seconda delle specifiche. I livelli di allestimento varieranno a seconda del mercato, ma Kia ha confermato che il SUV sarà offerto con una variante X-Line, simile alla Sportage X-Line attuale ed equipaggiata con un paraurti più robusto, minigonne laterali e barre portatutto. Sarà disponibile anche un modello GT-Line dalla caratterizzazione invece più sportiva.

Ulteriori dettagli sulla nuova generazione dello Sportage verranno diffusi da Kia nelle prossime settimane. Per quanto riguarda i motori intanto, sarà disponibile un 4 cilindri 1.6 litri TGDI con una potenza di 180 CV, abbinato a un cambio automatico a doppia frizione a 7 velocità , o a un cambio meccanico a sei rapporti.

Sarà disponibile anche 2,0 litri td 4 cilindri capace di erogare 186 CV, abbinato a un cambio automatico a 8 rapporti.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA