Statistiche web
14 December 2022

Mercedes-AMG C 63 S E-Performance

In passato, avrebbe potuto chiamarsi 190 E 2.0-16 TURBO, ora una cilindrata di 2 litri è sufficiente per guadagnarsi l'impegnativa e ambita designazione "C 63". Il "63" è un numero magico in casa AMG che per oltre mezzo secolo ha rappresentato motori a otto cilindri a V, spesso dalla cubatura esagerata, pronti a competere nella categoria massima. Ma questo era ieri, oggi normative impongono spesso alle Case scelte drastiche...

1/15

In passato, avrebbe potuto chiamarsi 190 E 2.0-16 TURBO, ora una cilindrata di 2 litri è sufficiente per guadagnarsi l'impegnativa e ambita designazione "AMG C 63 S". Il "63" è un numero magico in casa AMG che per oltre mezzo secolo ha rappresentato motori a otto cilindri a V, spesso dalla cubatura esagerata, pronti a competere nella categoria massima.

Ma questo era ieri, oggi normative impongono spesso alle Case scelte drastiche in tema emissioni. La nuova Mercedes-AMG C 63 S vede però l' aggiunta alla sigla di due parole: E-Performance. Tradotto, il suo 2 litri turbo AMG quattro cilindri, unito a un'unità elettrica, genera incredibili 680 CV (500 kW) e ben 1020 Newton metri di coppia.

La potenza specifica è di 238 CV/litro e er la Classe C si completa così il passaggio alle sole unità quattro cilindri per tutte le versioni benzina e diesel. Dopo la C 43 mild hybrid da 422 CV è ora la volta della C 63 S E Performance che sfrutta un nuovo powertrain plug-in hybrid da 680 Cv e 1.020 Nm e sarà da subito proposta in versione sia berlina che station wagon.

La nuova C 63 S E Performance offre ben otto modalità di guida del Dynamic Select AMG: Electric, Comfort, Battery Hold, Sport, Sport+, Race, Slippery e Individual, pensate per poter coprire tutte le possibili condizioni di utilizzo della vettura.

Questi setup influenzano la risposta del powertrain, la gestione dei motori, la trasmissione, l’assetto e il sound dello scarico. L’auto si avvia sempre in modalità Comfort con il solo motore elettrico con un boost limitato al 25% in accelerazione, ma nell’abitacolo viene comunque diffuso una sorta di ruggito di una messa in moto classica.

In Electric è possibile raggiungere i 125 km/h, mentre con Battery Hold l’accumulatore viene mantenuto al 75%. In Sport e Sport+ il boost del motore elettrico raggiunge rispettivamente il 65 e l’80%, mentre in Race tutti i sistemi sono impostati per le prestazioni in pista.

Il guidatore può inoltre scegliere tra quattro livelli di recupero dell’energia in rilascio con un tasto sul volante, con delle mappe preimpostate specifiche in base alle modalità di guida.

È possibile inoltre selezionare manualmente quattro modalità anche per la trasmissione, tre per l’assetto e per lo sterzo e quattro livelli Basic, Advanced, Pro e Master per i controlli di trazione e stabilità del pacchetto AMG Dynamics.

Mentre la trazione integrale 4Matic+ mantiene il collegamento fisico tra gli assi anche in presenza di un motore elettrico posteriore. La concorrenza ben presto dovrà fare i conti con queste scelte decisamente estreme.

Il propulsore elettrico e la batteria ad alte prestazioni a 400 volt sono stati sviluppati internamente da AMG. La batteria è specificamente progettata per una rapida erogazione della potenza con l'innovativo raffreddamento diretto delle celle. La potenza combinata del sistema è di 500 kW (680 CV), la coppia massima combinata del sistema 1020 Nm.

Non solo, per la prima volta su una C 63, il sistema di trazione integrale completamente variabile AMG Performance 4MATIC+ include una modalità Drift.

La Berlina e la Station misurano 83 millimetri in più dei modelli attuali. La larghezza della carreggiata più ampia sull'asse anteriore si traduce in 76 millimetri in più di larghezza complessiva all'anteriore. E il passo è cresciuto di dieci millimetri; il tutto conferisce alla nuova C 63 S un aspetto più potente e muscoloso.

All'interno troviamo sedili sportivi AMG, Il volante AMG Performance di serie con il suo caratteristico design a due razze e i pulsanti di controllo integrati e l' ormai classico sistema di infotainment MBUX con menù specifici AMG come Race e Supersport.

Il motore turbo a quattro cilindri da 2,0 litri è combinato con un motore elettrico sincrono a magneti permanenti, una batteria ad alte prestazioni sviluppata ad Affalterbach e una trazione integrale AMG Performance 4MATIC+ completamente variabile.

La potenza del sistema di 500 kW (680 CV) e la coppia massima di sistema di 1020 Nm garantiscono prestazioni di guida impressionanti: berlina e station wagon accelerano da fermo a 100 km/h in 3,4 secondi.

La punta massima della berlina è di 280 km/h, regolata elettronicamente, la station raggiunge i 270 km/h, in entrambi i casi con l'AMG Driver's Package, optional.

1/44

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA