Le Bmw vi dicono dove sono laser e radar degli autovelox

Succede negli Stati Uniti dove l’abbonamento sarà disponibile dal 2021 per salvare le patenti di numerosi automobilisti. E in Italia? Purtroppo o per fortuna è illegale!

1/7

In commercio esistono già numerosi dispositivi, qualcuno più affidabile qualcun altro meno, per la rilevazione delle postazioni fisse degli autovelox installate su strada. Anche le stesse App di navigazione come Google Maps e Waze forniscono questo servizio con un database continuamente aggiornato grazie all’interazione degli automobilisti che possono, come nel caso di un incidente, segnalare l’esatta posizione di un nuovo dispositivo per il rilevamento delle infrazioni al Codice della Strada. Non era mai successo però, almeno fino a questo momento, che a offrire un tale servizio fosse la stessa Casa automobilistica. Si, avete capito bene perché ora Bmw mette a disposizione un servizio in abbonamento che oltre a segnalare le postazioni di rilevamento velocità rileva coi suoi sensori l'avvicinarsi di autovelox con tecnologia laser o radar. Una tecnologia che molti di voi riterranno sicuramente utilissima mentre altri criticheranno, affermando come gli autovelox e i Tutor siano dispositivi essenziali a incrementare la sicurezza stradale.

1/4

Bene, stoppate pure le diatribe perché purtroppo o per fortuna questo abbonamento sarà disponibile e attivo unicamente negli Stati Uniti e non in Italia dove, invece, è ritenuto illegale. Stando a quanto riportato da Automotive News, il servizio in abbonamento sarà destinato ai clienti americani che a partire dal 2021 potranno contare su questo nuovo abbonamento che unisce due tecnologie per "scovare" gli autovelox in anticipo. L'abbonamento rientra nel pacchetto BMW ConnectedDrive, è destinato ai modelli che utilizzano sia l'iDrive 7 che il Live Professional Cockpit. L’avanzato sistema però non solo utilizza un grande database nazionale di telecamere fisse e mobili (anche ai semafori) ma anche i sensori di bordo per scansionare continuamente e in tempo reale la strada in cerca di radar o laser usati in alcuni tipi di autovelox. Un servizio che costerà agli automobilisti americani 25 dollari per un canone della durata di 15 mesi dopo però 3 mesi di prova gratuita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News