KIA EV9, suite per 7

La concept EV9 prefigura un maxi Suv a 7 posti e a zero emissioni che si affiancherà al crossover medio EV6. Lunga quasi cinque metri, nasce sulla stessa piattaforma utilizzata da Kia e Hyundai per tutti i modelli elettrici di ultima generazione ...

1/26

La strategia elettrica di Kia per i prossimi anni procede a tappe sostenute. Dopo la EV6, un crossover di media taglia ecco la Concept EV9 che è stata la principale novità del marchio coreano al Salone di Los Angeles. Il prototipo, del resto, altro non fa che prefigurare un mega suv ad emissioni zero che in futuro affiancherà nei listini di Kia proprio la EV6. La nuova proposta adotta un linguaggio stilistico denominato “Opposites United”, ispirato in particolare al mondo della natura.

Cerchi da 22”

Rispetto alla EV6, tuttavia, la futura EV9 apparirà più spigolosa, con particolari inediti come i gruppi ottici principali suddivisi in piccoli elementi singoli che risulteranno invisibili durante il giorno, inseriti in quella che la Kia definisce “Digital Tiger Face”. Le luci a Led diurne sono, invece, di tipo verticale, come i gruppi ottici posteriori. Nel frontale sono integrati anche dei pannelli solari, mentre sul tetto sono presenti mancorrenti a scomparsa, per ridurre la resistenza aerodinamica quando non sono utilizzati.

I cerchi sono da 22 pollici e risultano inseriti in passaruota allargati con elementi triangolari.

3 tipi di ambiente

L’abitacolo della EV9 è di quelli che sono estremamente luminosi grazie al grande tetto in vetro e che in generale è stato disegnato ispirandosi a elementi di tipo naturale. Il principale elemento di connessione con i passeggeri è un display da 27 pollici che si trova davanti al guidatore e si allunga in orizzontale fino al centro della vettura, mentre i comandi secondari a sfioramento sono integrati nel rivestimento della plancia.

Il volante, dalla forma quasi ellittica, è in grado di ritrarsi verso la plancia in base alle modalità di guida: la Kia, infatti, ha immaginato tre diversi contesti di utilizzo del la vettura, denominati Active, Pause ed Enjoy, tutti svincolati da funzioni avanzate di guida autonoma che non rappresentano il focus di questo nuovo progetto.

L’Active è poi il settaggio tradizionale che è stato programmato quando la vettura è in movimento, mentre il secondo, Pause, trasforma l’interno della EV9 in una vera e propria lounge, con le poltrone della prima fila ruotate di 180 gradi e quelle della seconda fila che si possono ripiegare per formare un grande piano di appoggio.

Nella modalità Enjoy, infine, tutte e tre le file di sedili ruotano verso il portellone che viene aperto per poter guardare verso esterno. Traendo ispirazione dalla natura, ed in particolare dall’elemento dell’acqua, Kia ha scelto delle tonalità esterne ed interne specifiche per il concept EV9 e ha realizzato tutte le finiture con materiali che sono rispettosi dell’ambiente, come plastica riciclata dalle reti da pesca, tessuto ricavato da fibre di lana usate e pelle vegana.

Debutto nel 2024

La piattaforma della futura EV9 è sempre la e-Gmp che Kia oltre che Hyundai hanno sviluppato per tutte le loro elettriche: nel caso delle EV9 il passo è stato portato a 3,1 metri e la lunghezza totale raggiunge i 4,93 metri, a fronte di 2,05 metri di larghezza.

La potenza del powertrain non è ancora nota, ma l’autonomia prevista dovrebbe essere pari a 480 km con una possibile ricarica a 350 kW che consentirà di recupera dal 10 all’80% della carica in circa 30 minuti. Il concept molto vicino alla vettura di serie dovrebbe debuttare sul mercato entro il 2024.

Kia come è noto si è posta l’obiettivo di offrire entro il 2035 una gamma modelli 100% elettrici anche in Europa. Sugli altri principali mercati del mondo l’azzeramento delle emissioni sarà raggiunto entro il 2040 con una gamma composta esclusivamente da modelli sia elettrici che a propulsione ad idrogeno.

1/9

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA