NUOVA JEEP GRAND CHEROKEE

Più ricca e green dopo oltre sette milioni di vendite globali debutta la quinta generazione di Jeep Grand Cherokee, il modello di fascia alta della marca di 4x4 di Stellantis, che porta nel mercato in un ambito competitivo ma anche molto redditizio una nuova architettura, un nuovo sistema di propulsione ibrida plug-in, un nuovo design degli esterni e interni all’insegna...

1/85

Nell’anno del suo ottantesimo anniversario, il marchio Jeep presenta la prima versione elettrificata 4xe della Grand Cherokee, che affiancherà la nuova Trailhawk, la versione Grand Cherokee con prestazioni off-road di riferimento. La 4xe nel 2022 La nuova Jeep Grand Cherokee arriverà nelle concessionarie in Nord America nel quarto trimestre del 2021 mentre la Jeep Grand Cherokee 4xe sarà commercializzata in Nord America all’inizio del 2022, e a seguire nel corso dell’anno negli altri mercati globali.

Dal momento in cui il marchio Jeep ha introdotto la prima generazione della Grand Cherokee nel 1992 con il suv che fece il suo esordio al Salone di Detroit con alla guida l’allora vice presidente Bob Lutz sulla scalinata della Cobo Hall e sfondando letteralmente la vetrata d’ingresso non ci sono stati dubbi sul carattere dirompente del nuovo modello che ha definito il nuovo punto di riferimento nella categoria diventando rapidamente sinonimo di design ricercato e capacità senza compromessi.

Tecnologica e premium “La Jeep Grand Cherokee è la nostra ammiraglia a livello mondiale e porterà il marchio Jeep in una nuova era fatta di raffinatezza premium, tecnologia innovativa, avanzata capability 4x4 ed elettrificazione - ha detto Christian Meunier, Jeep brand chief executive officer - grazie al perfetto equilibrio tra dinamica su strada, performance 4x4 e prestazioni 4xe, la nuova Grand Cherokee 2022 si presenta in assoluto come il modello Grand Cherokee più lussuoso e tecnologicamente avanzato di sempre, con prestazioni 4x4 di riferimento”.

L’architettura completamente rinnovata di Grand Cherokee si combina con l’inedita carrozzeria dal profilo aerodinamico per garantire migliori prestazioni, maggiore sicurezza e affidabilità riducendo al contempo peso, rumorosità, vibrazioni e ruvidità.

Progettata per offrire il massimo in termini di sicurezza, confort e praticità per i passeggeri, Grand Cherokee offre una dotazione ricca di contenuti tecnologici e funzionalità di ultima generazione che le consentiranno di avere un ruolo di primo piano nel segmento dei suv full-size. Grand Cherokee propone più sistemi di propulsione tra cui la tecnologia 4xe (Phev) che ha l’obiettivo di offrire una autonomia stimata in modalità full electric di 40 km.

E’ la Grand Cherokee più sostenibile e con la miglior capability 4x4 di sempre e rappresenta ulteriormente l’impegno del marchio Jeep verso la Zero Emission Freedom. 375 Cv per la Trailhawk Durante la presentazione una Grand Cherokee Trailhawk 4xe ha percorso il Rubicon Trail anche in modalità full electric sfruttando non solo la potenza di 375 Cv e l’elevata coppia 637 Nm, ma anche l’esclusivo sistema di disconnessione della barra stabilizzatrice che consente più trazione terreni difficili.

Tutte le versioni offrono delle sospensioni davanti e dietro indipendenti, sospensioni pneumatiche Quadra-Lift con ammortizzatori elettronici. E’, inoltre, prevista la trazione 4x4 Quadra-Trac I o Quadra-Trac II, il Quadra-Drive II e il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain che assicura alla Grand Cherokee le qualità 4x4 di Jeep.

A tutto questo si aggiungono la maggiore altezza da terra, la migliore capacità di guado rispetto alla precedente generazione e le esclusive sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift ora con una ammortizzazione elettronica adattiva. Il sistema regola automaticamente la taratura degli ammortizzatori in rapporto alle condizioni del terreno per offrire maggiore comfort, stabilità e controllo. Può essere controllato manualmente tramite i comandi sulla consolle centrale e offre cinque impostazioni per regolare l’altezza del veicolo a vantaggio delle prestazioni: Normal Ride Height (NHR), Off-road 1, Off-road 2, Park e Aero.

Sono previsti anche il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain con cui opzionare cinque diversi programmi, Auto, Sport, Rock, Snow, Mud/Sand e l’Hill Descent Control, per controllare la velocità lungo tratti in discesa particolarmente impegnativi. Interni ridisegnati Inediti anche gli interni della Jeep Grand Cherokee 2022. La plancia è ora più moderna e raffinata. La fascia frontale può contare su delle nuove e più sottili bocchette del sistema di climatizzazione, e su una nuova consolle centrale dove è alloggiato uno schermo touch di 10,1 pollici dove gira il nuovo sistema multimediale Uconnect 5, compatibile con gli aggiornamenti via internet.

Il cruscotto è digitale e sono inoltre presenti un display di 10,25 pollici posto di fronte al passeggero anteriore e un nuovo sistema di intrattenimento per i passeggeri posteriori dotato di FireTV. La consolle centrale presenta nuovi comandi e un vano portaoggetti più spazioso rispetto al precedente, che può contenere due dispositivi e un caricabatterie wireless. I sedili anteriori sono regolabili su 16 posizioni, dotati di supporto lombare e funzione memoria, mentre sugli allestimenti di livello superiore i sedili del guidatore e del passeggero anteriore sono dotati di uno schienale massaggiante; nelle prime due file sono disponibili sedili riscaldati/ventilati, con tre livelli di configurazione.

Oltre che con con il sistema ibrido ricaricabile, la nuova Jeep Grand Cherokee è disponibile, ma soltanto negli Stati Uniti, anche in due ulteriori varianti spinte dal solo motore termico: sono la 3.600 cc V6, che eroga 293 cv di potenza e 348 Nm di coppia e il 5.700 cc V8 capace di 357 cv e 528 Nm che garantisce una capacità di traino di 3.265 kg.

Tanti i sistemi di assistenza alla guida di cui dispone la Grand Cherokee 2022: sono addirittura 110 secondo Jeep e includono la frenata automatica d’emergenza con rilevamento di pedoni/ciclisti, il cruise control con funzione di stop & go, il mantenimento attivo della corsia, l’allarme dell’angolo cieco, la retrocamera, e il monitoraggio del traffico posteriore.

Sono disponibili a richiesta: telecamera per la visione notturna con rilevamento di pedoni e animali, sistema di assistenza al parcheggio, telecamera per la visione a 360° con sistema di autopulizia, monitoraggio dell’attenzione del conducente, e lettore dei segnali stradali. Insomma con la presentazione del nuovo suv full-size Grand Cherokee, Jeep entra di diritto nel mondo premium, per competere a pieno titolo con i modelli più blasonati di questo segmento.

Migliore in tutto
Arrivato alla quarta generazione e a 7 milioni di unità prodotte, Grand Cherokee è programmato per essere lanciato in Usa nel secondo trimestre 2022 e in alcuni specifici mercati europei fra cui l’Italia nel corso del 2022, aprendo stabilisce nuovi riferimento nel segmento dei suv full-size. Lo fa non solo con una estetica raffinata e moderna, pur nel rispetto degli stilemi del brand tra cui tra cui l’iconica griglia frontale a 7 feritoie e i passaruota trapezoidali ma con un vero salto nella qualità e negli equipaggiamenti, oltre che con un ‘architettura completamente rinnovata, che prevede sospensioni anteriori e posteriori indipendenti e l’esclusive sistema pneumatico Quadra-Lift che assicura contemporaneamente le leggendarie prestazioni off-road di tutte le Jeep ma anche l’eccellenza nella dinamica di guida anche sulle strada asfaltate.

L’ammiraglia a ruote alte del brand americano di Stellantis dopo gli USA sarà in vendita sui principali mercati europei nel corso dell’anno prossimo.

1/85

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA