Il pulsante rosso nei muletti e prototipi: a cosa serve?

A cosa serve il “pulsantone” rosso che si vede spesso all’interno delle auto prototipo o in fase di collaudo? Cerchiamo di capirlo insieme.

1/3

Sicuramente qualcuno di voi se lo sarà chiesto. Spesso, infatti, nelle immagini che circolano in rete dei vari prototipi o delle auto in fase di collaudo appare sulla plancia o sul tunnel centrale un bel “pulsantone” rosso. Uno strumento molto simile a quei pulsanti di emergenza che per esempio troviamo sui macchinari all’interno delle aziende o sui posti di lavoro. Ma vi siete mai chiesti a cosa servono questi dispositivi? Perché sono stati aggiunti in aftermarket per le fasi di collaudo e prova? Più volte è balenato in rete che fosse uno strumento per disabilitare del tutto i diversi controlli di sicurezza e stabilità della vettura, altri ipotizzavano che fosse il pulsante per sbloccare la vettura in caso di errore o avaria, altri ancora che pensavano che fosse il tasto per attivare una particolare modalità di guida o nello specifico quella per le fasi di collaudo e test, andando a modificare determinati parametri della centralina.

Bene, qualcuno di voi ci è andato vicino alla verità anche se non ha proprio colpito nel segno. Quel bel “tastone” rosso fuoco la maggior parte delle volte serve nello specifico per registrare tutte le informazioni delle centraline della vettura a partire da 30 secondi prima fino a 10 secondi dopo la pressione del tasto. Questo serve per esempio quando si ha un problema in viaggio di natura elettronica e in questo modo si registra l’evento così da capire in secondo momento quale fosse lo stato dell' auto al momento del problema e capire la problematica. Altre volte però questo tastone rosso è usato come tasto di emergenza. Un vero e proprio "shutdown circuit" che stacca la batteria, spegne accensione, pompa della benzina, alimentazione farfalla, elettronica di bordo e centraline che agiscono sulla guidabilità. Un arresto forzato di tutti gli impianti della vettura che viene attivato in caso di malfunzionamenti, inviando al pc una sorta di fotografia della vettura in quel preciso momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News