Goodwood: si farà ma in formato digitale

Si farà a ottobre e durerà 3 giorni ma tanto il Festival of Speed quanto il Revival saranno a porte chiuse e verranno trasmessi in diretta sul sito e sui social della manifestazione.

1/6

La fiamma della festa dei motori all’aperto più grande ed esclusiva al mondo “rimarrà accesa”, queste le parole dell’undicesimo duca di Richmond e proprietario di Goodwood che, riferendosi al Goodwood Festival of Speed, ha confermato che la precedente cancellazione tanto del Festival of Speed quanto del Revival, decisione presa a causa del Coronavirus (Covid-19), non fermerà gli organizzatori dal preparare una festa altrettanto spettacolare e coinvolgente. Stando, infatti, alle ultime indiscrezioni il tanto atteso evento andrà comunque in scena a ottobre durante un weekend lungo tre giorni durante i quali i due celebri eventi verranno condensati insieme per dare vita alla Speedweek, una tre giorni (dal 16 al 18 ottobre 2020) a porte chiuse che verrà trasmessa gratuitamente in diretta sul sito e sui social della manifestazione. Luogo dell’evento? Non più la storica tenuta del West Sussex ma le curve del Goodwood Motor Circuit, una pista lunga quasi quattro chilometri che si snoda lungo il perimetro dell’aerodromo di Goodwood. Lord March garantisce che la Speedweek non è un ripiego, ma sarà “la più veloce, eccitante e spettacolare manifestazione mai vista a Goodwood. Sono stato contagiato dall’entusiasmo e dalla voglia di fare di tanti partner e amici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News