Gabriele Canali - 29 luglio 2013

La nuova BMW i3 2103

Con tre eventi contemporanei organizzati in tre continenti, a Londra (Europa), New York (America) e Pechino (Asia), Bmw ha svelato oggi la sua prima vettura elettrica prodotta in serie, la i3...

La nuova bmw i3 2103

Con tre eventi contemporanei organizzati in tre continenti, a Londra (Europa), New York (America) e Pechino (Asia), Bmw ha svelato oggi la sua prima vettura elettrica prodotta in serie, la i3, che sarà disponibile in Italia da novembre al prezzo di 36.200 euro Iva e messa su strada incluse. Compatta fuori, è lunga meno di quattro metri (3,99), ma spaziosa e accogliente dentro, grazie al passo di 2,57 metri, la i3 sarà inizialmente commercializzata nella versione cinque porte, con quelle posteriori che si aprono in senso opposto a quelle anteriori. La i3 è spinta da un motore elettrico da 170 Cv e 25 kgm (250 Nm) di coppia massima, alimentato da batterie agli ioni di litio, pesa 50 kg, è montato posteriormente.

A tale propulsore è possibile abbinare un motore termico con la funzione di generatore. Accelerazione 0-60 km/h in 3,7 secondi, 0-100 km/h in 7,2 secondi, con una velocità massima di 150 km/h e 4,9” per riprendere da 80 a 120 km/h. L’autonomia dichiarata della vettura è compresa tra 130 e 160 chilometri e può aumentare del 12%, raggiungendo 200 km, optando per le modalità di guida ECO PRO ed ECO PRO+.Il motore termico della i3 non genera comunque trazione, serve solo a caricare l'unità elettrica.

Aggiungendo il sopracitato motore termico, un bicilindrico a benzina di origine motociclistica (deriva dallo scooter C 600 Sport) di 650 cc e 34 Cv, la BMW i3 potrà percorrere ulteriori 150 chilometri, portando così l’autonomia complessiva attorno ai 300 chilometri. I tecnici Bmw hanno inoltre adattato il sistema multimediale ConnectedDrive per renderlo funzionale alle specifiche richieste della i3. Il conducente potrà dunque utilizzare l’app Bmw i Remote e sfruttare così l’interazione fra la SIM di bordo ed il proprio smartphone, potrà appoggiarsi ad un servizio di navigazione che lo informa su eventuali punti di connessione con linee di trasporto pubblico e si affiderà al Range Assistant, che pianifica il percorso e fornisce consigli su come migliorare l’autonomia. In opzione anche il pacchetto 360° Electric.

 

 

 

BMW i3 2013 La linea

 

Quest’ultimo garantisce l’installazione dello specifico sistema per la ricarica domestica e dà diritto anche alla fornitura di energia proveniente da fonti rinnovabili, oltre a rendere disponibile una vettura sostitutiva. La i3 nasce a partire da una struttura in alluminio e fibra di carbonio rinforzata. Questo scheletro è denominato LifeDrive e garantisce una distribuzione dei pesi bilanciata fra i due assi (50:50), oltre a contenere la massa in 1.195 chili. I tecnici della Casa di Monaco hanno prestato notevole attenzione al contenimento dei pesi, lavorando in particolar modo sulle masse non sospese: i cerchi di serie in alluminio fucinato da 19 pollici della i3, per esempio, pesano il 36 percento in meno di cerchi di acciaio comparabili delle stesse dimensioni. Il diametro di sterzata, infine, è di soli 9,86 metri e la configurazione dello sterzo che realizza una sterzata completa con appena 2,5 giri assicurano agilità e maneggevolezza nella guida, soprattutto nel traffico e in manovra.

 

 

BMW i3 2013 Interni

 

 

 

 

 

 

 

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime