a cura di Redazione Automobilismo - 11 gennaio 2019

Dopo un volo di tre piani è salvo grazie al suo Mercedes Classe G

Una scena quasi da film che poteva però finire male ma che per fortuna si è risolta senza conseguenze per il conducente.
1/3
Il fausto evento è successo a North Hollywood, Los Angeles, dove durante la notte un malcapitato, di cui non si conoscono le generalità, è volato dal terzo piano di un garage a bordo della sua Mercedes Classe G, che secondo le prime ricostruzioni gli avrebbe letteralmente salvato la vita.
Secondo quanto emerso dalle indagini, il conducente per una banale distrazione avrebbe scambiato il pedale del freno con quello dell'acceleratore, andando a sfondare nel vero senso della parola il muro di vetro del parcheggio, all'interno del quale sostava, e cadendo nel vuoto da un'altezza di ben tre piani. L'iconico fuoristrada si sarebbe quindi schiantato a terra, atterrando sul tetto e producendo un boato talmente forte da far credere ai numerosi abitanti della zona di essere di fronte a una improvvisa scossa di terremoto.
Per fortuna l'uomo che era alla guida ne è uscito quasi illeso sopratutto se rapportato allo spaventoso volo. All'arrivo dei soccorsi il malcapitato era apparso molto più grave di quanto poi è stato appurato in ospedale dove i medici hanno dichiarato che il conducente, ormai in condizioni stabili, avrebbe riportato varie fratture e ferite ma che, non essendo in pericolo di vita, si sarebbe rimesso presto. Possiamo proprio dire che il robusto Classe G gli ha salvato la vita, riuscendo a non schiacciarsi nonostante il suo ingente peso di ben 2 tonnellate si sia interamente scaricato sui suoi poveri montanti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA