Coronavirus: come comportarsi con i pass auto in scadenza?

Un po’ tutte le amministrazioni comunali, chiuse a causa delle stringenti normative anti contagio, hanno deciso di prorogare i permessi auto.

1/5

Per evitare l’assembramento di persone all’interno dei pochi uffici comunali ancora aperti o per rendere la vita più semplice a quelle persone con particolari problemi di disabilità, specie in questo periodo di forte crisi a causa dell’epidemia di Coronavirus, o a tutte quelle che dovessero trovare il proprio ufficio comunale chiuso, molte amministrazioni hanno deciso di prorogare i permessi auto mentre altre hanno già attivato il servizio online con la possibilità di rinnovo del permesso direttamente sui siti delle pubbliche amministrazioni. Alcuni pass però necessiterebbero di una vera e propria visita mediaca per poter essere rinnovati. Questo è il caso per esempio dei pass auto per i disabili. Ecco perché le amministrazioni si stanno attivando con una serie di proroghe sui permessi scaduti o in scadenza in queste settimane. Una procedura molto utile che potrebbe permettere a queste persone bisognose di continuare ad utilizzare in tutta tranquillità il proprio permesso senza rischiare di vedersi ricapitare qualche multa da parte di qualche vigile o ausiliario fin troppo zelante. Milano per esempio ha concesso una proroga di 4 mesi a tutti i permessi in scadenza mentre Bologna ha spostato tutti i rinnovi fino al prossimo 31 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News