15 June 2014

Sicurezza: ecco come funziona il City Brake Co??ntrol Fiat

Un nuovo video spiega il funzionamento del City Brake Co??ntrol che equipaggia alcuni modelli Fiat e che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento "Euro NCAP Advanced"....

Sicurezza: ecco come funziona il city brake co??ntrol fiat

Dal 2010 'Euro NCAP Advanced' premia i costruttori che equipaggiano le proprie vetture con sistemi di sicurezza avanzati che garantiscono un effettivo beneficio agli utenti della strada. Tra queste innovazioni c'e' anche  il  sistema 'City Brake Control' Fiat che lo scorso anno ha ricevuto proprio il prestigioso riconoscimento 'Euro NCAP Advanced 2013.

Optional sui modelli Fiat Panda e 500L, il sistema di sicurezza attiva riconosce la presenza di altri veicoli o di ostacoli posti di fronte alla vettura e frena automaticamente nel caso in cui il guidatore non intervenga direttamente per evitare la collisione o ridurne le conseguenze. Il sistema 'City Brake Control' è stato pensato per supportare la guida nel traffico cittadino ed è sempre in funzione quando la velocità della vettura è compresa tra 5 e 30 km/h. Si attiva ad ogni accensione dell'auto, ma può essere disattivato e riattivato a discrezione del guidatore.

 

 

Il 'City Brake Control' si avvale di un sensore laser di tipo LIDAR (Light Detection And Ranging ), posto sulla parte superiore del parabrezza, che dialoga con il sistema ESC (Electronic Stability Control). A seconda di alcuni parametri - condizioni del fondo stradale, dinamica e traiettoria dei veicoli, scenario degli ostacoli, stato degli pneumatici - l'intervento del sistema può evitare completamente l'urto ('CollisionAvoidance') o ridurne le conseguenze ('CollisionMitigation').

Il dispositivo integra tre funzioni: l'Automatic Emergency Braking (AEB), il Prefill ed il Brake Assist. Il primo, pur rispettando la volontà del guidatore e lasciandogli il pieno controllo della vettura, entra in azione con una frenata d'emergenza quando l'impatto sembra ormai inevitabile ed il guidatore non è ancora riuscito a reagire, di fatto anticipandolo. Invece, la funzionalità "Prefill" precarica il sistema frenante al fine di consentire una risposta più pronta sia quando interviene l'Automatic Emergency Braking sia in caso di frenata da parte del guidatore. Infine, il Brake Assist riconosce le situazioni di emergenza e, se la collisione è imminente, il sistema diventa più sensibile potenziando l'azione frenante per consentire un ridotto spazio di arresto.

 

Un video ne spiega il funzionamento:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultima anteprime