Statistiche web
06 February 2024

Foton Tunland G7: il pick-up cinese da 31.000 euro

Importato da Eurasia Motor Company, il pick-up 4X4 cinese equipaggiato con un 2 litri td da 162 CV (Euro 6e) è offerto in allestimento full optional a 31.000 euro. Con il cambio automatico a 8 marce costa invece 2.000 euro in più

1/3

E’ sempre più difficile trovare un pick-up sul mercato italiano, eppure come mezzo per il lavoro, o anche per il tempo libero, è uno dei veicoli più indicati, non solo per la sua capacità di carico, ma anche per una fruibilità che ne rende possibile anche un uso quotidiano. Proprio per questa ragione, Eurasia Motor Company di Palazzolo sull’Oglio (BS) ha deciso di rivolgersi al costruttore cinese Beigi Foton Motor Company, azienda leader a livello globale nella costruzione di veicoli industriali e commerciali.

Cassone da 1,52 X 1,58 metri

Nel caso specifico per importare in Italia Tunland G7, un pick-up a doppia cabina lungo 5,34 metri, largo 1,94 e soprattutto dotato di un cassone dalla lunghezza di 1,52 metri, largo 1,58 metri e alto 44 cm. Caratterizzato da un passo di 3,11 metri e da un’altezza minima da terra di 20 cm, Tunland G7 è dotato di un motore a gasolio di 1.968 cc accreditato di una potenza massima di 162 CV, mentre la curva di coppia indica un picco di ben 388 Nm, quanto basta per assicurare prestazioni all’altezza della situazione anche in condizioni di massimo carico. La mobilità è invece assicurata dalla trazione integrale realizzata da BorgWarner e inseribile attraverso un comando elettrico che propone i settaggi 2H/Aut/4H e 4L, quindi dotata di riduttore accoppiato al cambio, che può essere o manuale a 6 rapporti, oppure un automatico ZF a 8 marce. Il differenziale posteriore è dotato inoltre di sistema di bloccaggio automatico realizzato dalla tedesca Eaton, mentre l’elettronica di bordo è made in Bosch.

Un solo allestimento full optional

1/5

Tunland G7 è offerto con un unico allestimento praticamente full optional, che include accessori come interni in pelle con finiture a nido d’ape, sedili regolabili elettricamente, cruise control, sensori di parcheggio abbinati alla telecamera a 360 gradi, sistema multimediale con display da 10.25 pollici touch screen, display multifunzione a colori da 7 pollici integrato nel quadro strumenti, illuminazione d’ambiente a LED con possibilità di scelta fino a 7 colorazioni e chiavi smart con apertura e chiusura automatica. Niente male per un mezzo pensato in prevalenza per essere utilizzato per il lavoro e soprattutto alla luce di un prezzo di acquisto competitivo, ovvero 31.000 euro per la versione con cambio manuale, che diventano 33.000 optando per l’automatico a 8 marce.

6 air bag e sistemi di assistenza alla guida

Anche per quanto riguarda la sicurezza, la dotazione è molto completa e include 6 air bag ABS, ESP, EDB e TCS, oltre a diversi sistemi di assistenza alla guida: Forward Collision Warning (FCW) per prevenire collisioni con i veicoli che precedono o con i pedoni in attraversamento, Lane Departure Warning (LDW) per avvisare il guidatore in caso di cambio di corsia non voluto, Blind Spot Detection (BSD) con Lane Change Assist (LCA), che rileva la presenza di veicoli nella zona cieca degli specchietti retrovisori avvisando del pericolo il guidatore in caso di cambio di corsia, e Rear Cross Traffic Alarm (RCTA), con il compito di avvisare il conducente in caso di veicoli che sopraggiungono da dietro durante la retromarcia.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA