Statistiche web
30 January 2024

Dacia svela Sandrider, il prototipo per la Dakar del 2025

Ispirato alla concept car Manifesto, Sandrider esordirà al Rally del Marocco 2024, appuntamento del Campionato Mondiale di Rally-Raid (W2RC) che si svolgerà dal 5 all’11 ottobre

1/4

L'obiettivo di Dacia è ambizioso: prendere il via alla Dakar e partecipare al Campionato Mondiale di Rally-Raid a partire dal 2025, sfruttando tutte le possibilità offerte dal regolamento della categoria Ultimate T1+ e puntando sull’agilità e sulla leggerezza. Gli ingegneri hanno infatti lavorato in particolare sulla leggerezza per ridurre il consumo di carburante. Il peso totale di Sandrider è diminuito di circa 15 kg rispetto ai prototipi comparabili, utilizzando un telaio tubolare più leggero, eliminando tutti i pannelli superflui della carrozzeria e adottando il carbonio per gli altri, facendo a meno di tutti gli elementi decorativi e optando per un motore più compatto e meno pesante. Per ottimizzare la trazione e il comportamento dinamico di Sandrider, la suddivisione del peso tra anteriore e posteriore è stata sensibilmente aumentata nella parte anteriore.

Sandrider è dotato di un motore alimentato da un carburante sintetico fornito da Aramco. I carburanti sintetici elaborati da Aramco sono prodotti combinando l’idrogeno rinnovabile con la CO2 catturata, ottenendo così un prodotto a basso contenuto di carbonio compatibile con i motori odierni.

Dopo il reveal odierno, Sandrider comincerà una lunga serie di test per la messa a punto in vari Paesi. Disputerà la sua prima gara partecipando al Rally del Marocco 2024, appuntamento del Campionato Mondiale di Rally-Raid (W2RC) che si svolgerà dal 5 all’11 ottobre.

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA