Statistiche web
04 December 2023

Consegnati i primi Tesla Cybertruck

La consegna dei primi 10 esemplari del mega pick-up elettrico è stata con un evento direttamente gestito da Elon Musk davanti ai suoi più accaniti fans

1/3

Che Elon Musk non abbia mezze misure è noto a tutti, e la consegna dei primi 10 Cybertruck ad altrettanti clienti (tutti dipendenti Tesla) è stato un evento che rimarrà a lungo impresso nella mente sia dei fans, che degli haters dell’uomo più ricco, ed eclettico aggiungerei, del mondo. Tutto parte da un video che simula l’esplosione dell’abitacolo per evidenziare i principali componenti che danno vita a questo mezzo unico nell’intero panorama automobilistico. Poi finalmente compare l’inconfondibile muso che più squadrato di così non si può, seguito da una serie di filmati che mostrano quanto il nuovo Cybertrack sia eclettico. Nuovo per modo di dire, perché di questo truck se ne parla dal 2019, ma l’interesse è rimasto vivo fino ad oggi, anche se il prezzo è praticamente raddoppiato rispetto a quello annunciato al lancio prima dell’arrivo della Pandemia.

Tre versioni, da 60.990 e 99.990 dollari

1/4

Si parla infatti di una forbice che spazia da 60.990 a 99.990 dollari e di tre versioni: a trazione posteriore, oppure integrale in due diverse declinazioni. Partiamo dalla base, di cui si sa soltanto che è equipaggiata con un singolo motore, che raggiunge una velocità massima di 180 km/h, ha un’autonomia di circa 400 km, scatta da 0 a 60 mph (96 km/h) in 6,5 secondi e arriverà nel 2025. Più dettagliate invece le informazioni del modello a trazione integrale, sempre autolimitato a 180 km/h di velocità massima, ma capace di accelerare da 0 a 60 mph in 4,1 secondi e accreditato di un’autonomia di 547 km, che salgono a 756 con il range extender, di cui non si sa praticamente nulla, ma in pieno spirito Tesla non escluderemmo certo una sorta di gigantesca powerbank come quelle che utilizziamo per la ricarica degli smartphone. Poi viene il pezzo forte, e questo lo si può intuire già dal nome Cyberbeast, una bestia appunto, non tanto per la velocità massima che sale fino a 209 km/h, quando per il tempo di 2,6 secondi dichiarato sullo 0-60 mph.

Più scattante di una Porsche? Sì, ma…

Lo show di Musk non si limita a dimostrare quanto Cybertruck sia polivalente e capace di trainare (4.990 kg dichiarati) più di quanto non sappiano fare punti di riferimento come Ford F150 e addirittura F350, ma vuole dimostrare anche le sue prestazioni da autentica supercar. E lo fa con mostrando il video di una drag race sul quarto di miglio in cui batte una Porsche 911, ma non è tutto: solo alla fine si scopre che Cybertruck sta trainando un carrello con sopra un’altra 911! Tutto ciò dopo aver mostrato un uomo che spara sulla carrozzeria, che ovviamente resiste senza fare un plissé, e lo stesso accade quando viene lanciata una palla da baseball sul cristallo, a differenza di quanto avvenne in occasione della prima presentazione al pubblico… Ma, esaltando la robustezza di Cybertruck, Musk sottolinea anche la rigidezza della sua scocca superiore a quella di una McLaren P1, anticipando anche qualche contenuto tecnico come le 4 ruote sterzanti e lo steer by wire, tecnologia che rendono maneggevole questo mega pick-up lungo quasi 5,7 metri e largo oltre 2 metri.

1/3

Le ultime news video

© RIPRODUZIONE RISERVATA