Magneti Marelli: novità sul fronte della guida autonoma

5 August 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Magneti Marelli: novità sul fronte della guida autonoma
Con l’acquisizione di SmartMeUp, l’azienda italiana è pronta a sferrare l’attacco definitivo nel settore della guida autonoma.

L’azienda italiana ha da tempo attuato una forte strategia nell’ambito della guida autonoma. Solo qualche mese fa il colosso italiano ha, infatti, presentato la sua ultima invenzione: Smart Corner, una tecnologia per integrare i sensori nei dispositivi di illuminazione del veicolo. A questa importante invenzione è poi seguito lo sviluppo di telecamere per applicazioni automotive, di sensori fusion e di centraline elettroniche per la gestione integrata. Come dimenticare, infine, l’investimento in LeddarTech, l’azienda specializzata nella realizzazione di sensori laser di tipo LiDAR allo stato solido.

Software avanzato

Bene, ora la Magneti Marelli ha compiuto un ulteriore passo in avanti annunciando di aver raggiunto un accordo con la francese SmartMeUp. Si tratta nello specifico di una realtà specializzata nella realizzazione di software per la gestione dei segnali provenienti dai sensori (Perception Software). Software capaci, con una potenza di calcolo ridotta, un minore spreco di risorse e una maggiore velocità, di rilevare e riconoscere gli oggetti che circondano il veicolo e consentire la ricostruzione di un ambiente in 3D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta