Audi A7 Sportback: elegante e tecnologica

22 aprile 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Audi A7 Sportback: elegante e tecnologica
Giunta alla seconda generazione, l'Audi A7 Sportback attinge dalla sorella A8 tutto il know-how in materia di connettività, assistenza alla guida e sicurezza.

Ben sette anni fa nasceva la prima generazione dell'Audi A7 Sportback, la berlina-coupé 4 porte di Ingolstadt che fin da subito divenne icona stilistica del Brand tedesco. Oggi, a sette anni di distanza da quel luglio 2010, ci troviamo di fronte alla nuova Audi A7 Sportback, una seconda generazione della gran coupé a quattro porte che con l'ulteriore iniezione di comfort e tecnologia ha messo nel mirino le sue dirette rivali: Mercedes-Benz CLS, Porsche Panamera e BMW Serie 5 GT.

Impossibile non notarla

Praticamente invariata nelle dimensioni (4,96 metri di lunghezza, 1,90 metri di larghezza e 1,42 metri d'altezza), la nuova A7 Sportback cresce unicamente nel passo di 10 mm (ora di 2,92 metri) a tutto vantaggio dell'abitabilità interna, specie delle file posteriori, e della capacità di carico del bagagliaio (da 535 a 1.390 litri). Il design degli esterni è stato rivisto grazie a una linea ancora più bassa e sportiva che mira a introdurre carattere e aggressività; all'anteriore spiccano gli inediti fari LED (in opzione Matrix Led o Matrix Laser) con indicatori di direzione dinamici; la calandra single frame esagonale appare più larga e protesa verso il basso; i passaruota sono ora più generosi e la silhouette più filante seppur la coda sia stata rialzata di 3 cm; al posteriore, infine, non mancano la fascia luminosa che unisce i fari a LED e l'alettone attivo che fuoriesce a 120 km/h.

Audi A7 Sportback: elegante e tecnologica

Piacevolmente comoda

A bordo ci si trova circondati da un ambiente straordinariamente elegante ma particolarmente tecnologico, un mix perfetto tra una sala giochi e un accogliente salotto di casa. Ogni tasto fisico inutile è stato eliminato in favore della semplicità offerta dai comandi touch o vocali. Sulla console in posizione centrale si palesano i due display (uno da 10,1 pollici e l'altro da 8,6) del nuovo infotainment MMI perfettamente integrati al centro dell'elegantissima plancia mentre di fronte al guidatore regnano sovrani il Virtual Cockpit con schermo da 12,3 pollici e l'Head-Up display.

Audi A7 Sportback: elegante e tecnologica

La restante parte dell'articolo la trovate sul prossimo numero di Automobilismo (maggio 2018). Correte quindi in edicola!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta