Rubano i fari a Led delle auto per coltivare marijuana

16 maggio 2014
Redazione Automobilismo
Rubano i fari a Led delle auto per coltivare marijuana
Non è un pesce d’aprile in ritardo, lo racconta il Telegraph: provetti coltivatori inglesi di marijuana usano i fari a Led rubati dalle auto

Rubano i fari a led delle auto per coltivare marijuana

Rubano i fari a Led delle auto da riutilizzare nelle coltivazioni di marijuana in ambienti chiusi: è l’ultima novità delle gang nel Regno Unito che prendono di mira specialmente le Range Rover da cui tolgono i fari anteriori a Led per illuminare le preziose piantine che hanno particolare bisogno di luce.

 

La polizia inglese sta investigando – come riporta il Telegraph – su un’ondata di furti di questo tipo, furti perpetrati da gang che poi rivendono i costosi illuminatori ai trafficanti di marijuana che coltivano le piante di cannabis, illegali anche nel Regno Unito. Così la polizia ha fornito alcuni consigli ai proprietari di queste auto per evitare il dilagare di questi furti. Ma non solo: è stata istituita una speciale task force per contrastare il fenomeno e sono già stati arrestati 14 individui e recuperati alcuni pezzi rubati.

 

Sembra che siano state prese di mira specialmente le Range Rover perché i fari si possono  togliere velocemente, circa in 60 secondi. Un secondo fine – l’impiego nelle coltivazioni di cannabis – a cui i progettisti di automobili di certo non avevano pensato. Chissà cosa si inventeranno le menti criminali ora con l’arrivo dei fari laser

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta