La nuova Serie 5 Touring debutta a Ginevra

12 marzo 2017
Redazione Automobilismo
La nuova Serie 5 Touring debutta a Ginevra
Dopo la berlina, ecco la rinnovata Serie 5 Touring, che sarà sul mercato a giugno. Potenze da 190 a 340 Cv, trazione posteriore o integrale.

La nuova serie 5 touring debutta a ginevra

L’assoluta star dello stand ginevrino di BMW è la nuova generazione della Serie 5 Touring che segue di pochi mesi il debutto della berlina e che sarà introdotta sui mercati da giugno. Sarà proposta nelle versioni 530i da 252 CV, 540i xDrive da 340 CV, 520d da 190 CV e 530d da 265 CV a trazione posteriore o integrale. Ancora da capire se più avanti arriverà anche la 530e iPerformance ibrida plug-in. Tra le novità principali della 5 Touring i sistemi di guida semi-autonoma con mantenimento della corsia e della distanza di sicurezza fino a 210 km/h. Ridotti i consumi dell’11% senza rinunciare al comfort come conferma la capacità del bagagliaio, cresciuta fino a 570/1.700 litri. In occasione della presentazione della nuova familiare, l’Amministratore Delegato del Gruppo BMW, Harald Krüger, ha confermato le recenti indiscrezioni che ipotizzavano un futuro produttivo della MINI elettrica al di fuori dei confini britannici. Oxford resta una possibilità, ma è più probabile che la EV sia assemblata o nella fabbrica olandese di Born o in una delle due tedesche di Lipsia e Regensburg. Presente a Ginevra anche il numero uno di BMW Italia, Sergio Solero, il quale ha ricordato come nel 2016 il brand BMW sia cresciuto più del mercato italiano (+20,3% a quasi 60 mila unità per una quota del 3,28%, la più elevata mai raggiunta da BMW Italia in 50 anni di storia). Contando anche MINI, le vendite di Gruppo sono aumentate del 17,4%.

Sposta