MERCEDES-BENZ E 350 CDI Coupé Avantgarde

28 gennaio 2010
  • Salva
  • Condividi
  • 1/38 Generoso di coppia e silenzioso, il turbodiesel 3,0 litri da 231 Cv assicura alla nuova sportiva Mercedes un comportamento dinamico gratificante ma al tempo stesso sicuro e facile da gestire anche sui tracciati veloci. Buona l'agilità, confort molto elevato
    Generoso di coppia e silenzioso, il turbodiesel 3,0 litri da 231 Cv assicura alla nuova sportiva Mercedes un comportamento dinamico gratificante ma al tempo stesso sicuro e facile da gestire anche sui tracciati veloci. Elevato il confort...(35 immagini + 3 Video + Listino ufficiale)

    Introduzione




    Dalla CLK alla E Coupé il salto di classe c’è. E si vede, sia per le dimensioni, a cominciare dai 4,70 metri di lunghezza (17 cm meno della berlina e 4,6 cm più della CLK), sia per linea: più grintosa della CLK e anche della stessa E berlina, dalla quale si distingue per il frontale reso più aggressivo dalla mascherina cromata con al centro, in bella evidenza, il logo della stella e dal taglio più allungato della coppia dei gruppi ottici trapezoidali, mentre la fiancata che trae maggior slancio dall’assenza del montante centrale con i cristalli totalmente a scomparsa. Linee e tese e decise che possono piacere o meno a quanti apprezzavano la sobria eleganza della  CLK ma che non mancano certo di carattere epersonalità. Cui va aggiunta una grande cura aerodinamica, sottolineata dal miglior Cx in
    assoluto tra le auto di serie: 0,24. Poi ci si siede al volante di questa nuova Coupé, si inizia a guidarla, la si usa nel traffico e lungo le strade di tutti i giorni e il salto di classe, sottolineato anche dal
    il tasso un po’ superiore alla media di occhiate di curiosità che la E Coupé comunque attira, si comincia a percepire.  Potenza in giusta dose e coppia a volontà e la notevole silenziosità del td 3,0
    litri da 221 Cv associate al cambio automatico 7G tronic a 7 marce rapido anche nell’utilizzo sequenziale e a un telaio capace di infondere sicurezza e tranquillità in ogni condizione e di assecondare a dovere il gusto della guida sportiva sono le carte migliori della E 350 CDI,  vettura che sorprende fin dai primi chilometri per le ottime qualità dinamiche, ulteriormente amplificatedalla presenza, sul modello in prova, del pacchetto dinamico (optional a 888 euro), e che prevede un  sistema di sospensioni a gestione elettronica con due programmi di guida, confort e sport.

    Video








    17 cm più corta della berlina




    Partiamo dalle dimensioni esterne, che sono incrementate rispetto alla CLK: di 4,6 cm sia in lunghezza (4.698 mm anziché 4.652) sia in larghezza (1.786 mm contro 1.740) e di 4,5 cm nel passo, che
    misura 2.760 mm a fronte dei 2.715 della CLK Coupé. Realizzata su un pianale leggermente accorciato a livello di passo (2.715 mm anziché 2.874) rispetto a quello della berlina, che fra l’altro è più lunga di 17 cm, a livello di design la E Coupé non passa certo inosservata e si differenzia dalla berlina per il frontale caratterizzato dalla calandra a listelli cromati con il logo della stella di ampie dimensioni, che sostituisce quello montato a sbalzo sul cofano della E berlina e da gruppi ottici di taglio maggiormente obliquo e  allungato. A rendere pulita la linea di insieme, oltre a dare più slancio alla fiancata contribuiscono, assieme all’andamento discendente del padiglione, l’assenza del montante centrale e i cristalli laterali totalmente a scomparsa (rimane, però, un piccolo cristallo fisso
    in prossimità del montante posteriore) mentre in coda è stato leggermente modificato il disegno dei gruppi ottici e degli scudi paraurti.

    Interni




    L’abitacolo, per parte sua, riceve un’atmosfera più sportiva per merito soprattutto di nuovi sedili, più profilati nel disegno e equipaggiati di sostegni laterali più marcati e uno schienale più alto. La plancia, nel complesso, ripropone le forme sobrie e i materiali di qualità della E berlina. Il suo disegno, elegante e razionale nella disposizione dei comandi, si sviluppa soprattutto per linee orizzontali, è dominata nella parte alta da un display ben protetto dai riflessi e propone, sul tunnel, un pratico controller cromato sul tunnel centrale che consente di accedere al sistema di navigazione, all’autoradio, al telefono, al lettore CD audio e DVD video e al dispositivo vivavoce Bluetooth e Voicetronic integrato.

    Tecnica




    La sigla è E 350 ma il turbodiesel in dotazione ha in realtà una cilindrata di 3,0 litri. Si tratta del 6 cilindri a V di 2.987 cc common rail omologato Euro5 accreditato di una potenza massima di 231 Cv (170
    kW) a 3.400 giri/min e 55 kgm (540 Nm) di coppia disponibile tra 1.600 e 2.400 giri/min, nonché dotato  di distribuzione bialbero quattro valvole per cilindro,turbocompressore a geometria variabile, intercooler, filtro antiparticolato e del pacchetto BlueEfficiency, la cui denominazione, riprodotta anche su una targhetta applicata sulle fiancate della carrozzeria, identifica l’adozione di una serie di mirati accorgimenti tecnici finalizzati a ridurre i consumi e le emissioni inquinanti. Questo V6 è associato a un cambio automatico a sette rapporti 7G Tronic che volendo può essere utilizzato anche in modalità manuale sia tramite i poco pratici spostamenti della leva in senso trasversale sia tramite le più pratiche levette replicate al volante: queste ultime, in dotazione al modello in prova, si pagano
    però a parte, dal momento che rientrano nel già citato pacchetto sportivo AMG (prezzo: 3.120 euro). Il cambio 7G tronic, inoltre, offre la possibilità di scegliere fra
    due programmi di guida: confort e sport, quest’ultimo vivamente consigliato per assecondare e gestire al meglio il comportamento dinamico della vettura. L’autotelaio della Coupé si avvale del sistema Agility Control, ovvero di un pacchetto tecnico che comprende  ammortizzatori idromeccanici a smorzamento variabile che rispondono cioè in modo diverso secondo lo stile di guida: all’atto pratico, quando le sollecitazioni sull’ammortizzatore sono contenute, ad esempio nella guida in rettilineo o in autostrada, la capacità di smorzamento si riduce automaticamente, viceversa in presenza di sollecitazioni elevate, ad esempio nella guida sul misto veloce, viene attivata la massima forza di smorzamento e l’ammortizzatore si irrigidisce per stabilizzare efficacemente la vettura.

    Su strada


    Confortevole, sicura, ma anche veloce, molto brillante, come risulta dai 6,57” rilevati nell’accelerazione da 0 a 100 km/h a fronte dei 6,7” ufficiali e soprattutto molto silenziosa a tutte le andature. Sono queste, in rapida sintesi, le principali qualità della E 350 CDI Coupé, che si è dimostrata egualmente efficace in termini di prestazioni e piacere di guida. I dati rilevati, infatti, indicano 6,57 (contro i 6,7” dichiarati) e 26,95 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e per tagliare il traguardo del chilometro con partenza da fermo: sono valori di tutto rispetto, al pari dei 65,9 decibel di rumorosità a 130 km/h che equivalgono a un livello di silenziosità che è difficile riscontrare anche su  modelli di categoria superiore.  Nessun compromesso, insomma, sul fronte del confort, sia sotto il profilo acustico, sia  per quel che riguarda la qualità di marcia: la capacità di assorbimento delle imperfezioni e delle irregolarità della strada, piccole o grandi che siano, è sempre eccellente e senza che sia stato necessario ricorrere a regolazioni esasperatamente morbide. L’assetto di base prevede una risposta delle sospensioni poco rigida, che si avverte soprattutto nella guida più impegnativa sul misto, ma il pacchetto dinamico in dotazione alla vettura consente di optare, premendo l’apposito tasto sulla plancia, per la modalità Sport: si ottiene così, per effetto dell’ irrigidimento della taratura degli ammortizzatori, non un rollio più limitato in curva e l’intervento della servoassistenza, la cui azione difetta un po’ di prontezza nella modalità Comfort, diventa più rapido e preciso, a beneficio di un comportamento dinamico che si rivela gratificante anche quando si affrontano tracciati carichi di curve e controcurve.

    Sposta