Le Volvo Polestar puntano le rivali premium

3 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
Le Volvo Polestar puntano le rivali premium
La divisione sportiva della Casa svedese conta di sfidare le concorrenti del segmento di auto ad alte prestazioni: Alfa Romeo, Audi, BMW e AMG nel mirino.

Volvo “punta” le rivali premium con divisione Polestar

A margine del secondo appuntamento stagionale del WTCC a Monza, Volvo ha ufficialmente illustrato le strategie di Polestar, la divisione sportiva con la quale la Casa svedese conta di sfidare in pista (e non solo) le concorrenti premium Quadrifoglio Verde di Alfa Romeo, quattro di Audi, M di BMW e AMG di Mercedes. Ormai di proprietà 100% Volvo, Polestar lancerà a breve nuovi prodotti a elevate prestazioni per completare una gamma nel segno della sportività e sfidare ad armi pari le rivali premium. L’offerta Polestar è attualmente limitata ai modelli S60 e V60 e trae benefici dai 25 anni di esperienza nel motorsport maturati da Volvo. Gli obiettivi agonistici sono ben chiari, come anticipato dal vice Presidente e responsabile globale pubbliche relazioni di Volvo, Duncan Forrester: vincere il Mondiale a ruote coperte con la S60 Polestar che si basa sulla berlina stradale, ma con potenza incrementata a 400 CV. Fino ad oggi, le Polestar stradali vendute sono state oltre 1.500 nei 46 mercati in cui sono distribuite, numeri limitati trattandosi di vetture esclusive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta