SOCIAL

CERCA

Il nuovo numero punta da subito i riflettori sulla nuova C3, modello fondamentale della gamma Citroen. Ma il programma non finisce qui: Honda NSX, Alfa Giulia e la gamma Maserati

Il BRC RACING TEAM impegnato su più fronti

Il BRC Racing Team sarà impegnato in questa stagione in ben tre Campionati Italiani: nei rally con il confermato Giandomenico Basso al volante della evoluta Fiesta R5 GPL, nelle salite con le Kia Venga GPL e in pista nel rinnovato Campionato Italiano Turismo, con due Seat Leon Cup Racer TCR, dove lancia il progetto “corri con noi”....

Eugenio Mosca

La stagione che va ad iniziare vedrà il BRC Racing Team impegnato a 360 gradi nel motor sport nazionale. Confermato l’attacco al Tricolore Rally per il terzo anno, dopo il secondo e terzo posto conquistati rispettivamente nel 2014 e 2015, sempre con Giandomenico Basso e la Ford Fiesta R5 alimentata a GPL, nella nuova versione evoluta che sta facendo sfracelli nel WRC2, e “trasferite” le Kia Venga GPL-ibride in montagna, dove parteciperanno al Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM), la squadra di Cherasco amplia il proprio impegno in modo continuativo anche alla pista, con la partecipazione al rinnovato Campionato Italiano Turismo.

Una presenza non certo nuova quella del BRC Racing Team, che già a più riprese ed anche l’anno scorso aveva schierato nel CITE una Seal Leon alimentata a GPL per l’appassionato presidente Mariano Costamagna e il portacolori Gimmy Ghione, ma per questo nuovo impegno la compagine piemontese schiererà due vetture di ultima generazione alimentate a benzina nella classe maggiore TCR, con l’obbiettivo di puntare alla classifica assoluta. Si tratta di due Seat Leon Cup Racer, una dotata di cambio sequenziale, esattamente quella utilizzata nelle ultime gare della scorsa stagione da Genè, e l’altra con DSG. Con queste due interessanti vetture la squadra di Cherasco lancia il progetto “corri con noi”, programmando di conseguenza alcune sessioni di test aperte ai piloti interessati: la prima il prossimo 15 marzo sulla pista di Cremona, a cui farà seguito un’altra sessione probabilmente a fine mese sul tracciato “Tazio Nuvolari” di Cervesina. Non solo, il BRC Racing Team mette a disposizione la propria struttura, che negli anni ha dimostrato di poter competere anche contro team ufficiali grazie all’esperienza dei propri tecnici, per chi fosse interessato a far gestire una propria vettura.

Tutto su:

  • brc
  • motorsport
  • Commenta con
    Commenta con
    AGGIORNA COMMENTI

    Commenta la notizia