Qualità dei modelli nei primi 3 mesi di vita: KIA batte Porsche, male Fiat e Smart

29 giugno 2016
Qualità dei modelli nei primi 3 mesi di vita: KIA batte Porsche, male Fiat e Smart
Si chiama Initial Quality StudySM (IQS) ed è una speciale classifica stilata da J.D. Power che tiene in considerazione i problemi emersi sui veicoli nuovi nei primi 90 giorni seguenti alla consegna. KIA risulta la migliore tra i 33 costruttori presenti sul mercato americano, ultime Fiat e Smart....

Qualità dei modelli nei primi 3 mesi di vita: kia batte porsche, male fiat e smart

Si chiama U.S. Initial Quality StudySM (IQS) ed è una speciale classifica stilata da J.D. Power.  Arrivata alla sua trentesima edizione, prende in considerazione le valutazioni dei clienti relative alla loro nuova auto in termini di prestazioni e caratteristiche di guida e registra eventuali difetti o mancanze emersi nel corso dei primi tre mesi di utilizzo.

L’indice riflette il numero di problemi riscontrati ogni 100 veicoli (PP100), più è basso e maggiore è la qualità rilevata. La qualità complessiva, se si analizzano le 8 macro categorie di difetti analizzate, è notevolmente migliorata per tutti i costruttori, con 21 dei 33 brand che migliorano la qualità dei loro modelli in gamma rispetto al 2015.

TUTTI MIGLIORATI
“I costruttori sono tutti notevolmente migliorati in termini di qualità ” spiega Renee Stephens, vice presidente U.S. automotive quality J.D. Power. “Se analizziamo i dati negli ultimo anni , è evidente come tutti i brand stiano ascoltando maggiormente le lamentele dei propri clienti, identifichino i punti deboli dei propri modelli e continuino a migliorarsi. E tutto questo malgrado la tecnologia a bordo sia aumentata in maniera esponenziale e si spesso additata come fonte di nuovi problemi. “

Per la prima volta dal 2006, brand generalisti non premium (104 PP100) hanno meno problemi di quelli premium (108 PP100).

AFFIDABILITA' CRUCIALE NEL FIDELIZZARE IL CLIENTE
L’ affidabilità resta uno dei fattori cruciali quando i client acquistano un veicolo nuovo . Se non si no riscontrati problemi nei primi 90 giorni di acquisto , il 54% dei proprietari resta fedele al marchio nell’acquisto successivo.

La lealtà al marchio scende al 50% se è emerso un problema, sempre nel corso dei primi 90 giorni, e al 45 % se sono emersi tre o più problemi. “C’e’ una correlazione diretta tra il numero di problemi che i proprietari hanno con i loro veicoli nuovi e la decisione di restare fedele al marchio inizialmente scelto. Se una flessione di qualche punto non sembra essere grave, in realtà si ripercuote notevolmente nei dati di vendita futuri. “ spiega Stephens.

KIA AL TOP
Kia ha raggiunto la prima posizione in classifica con un indice di 83 PP100, ed è la per la prima volta in 27 anni per un brand non-premium. E’ anche il secondo anno consecutivo che Kia, nel 2015 arrivò seconda, si posizona al primo posto tra I brand non-premium.
 
KIA si distingue dunque per un livello di qualità tra i più elevati del mercato automotive (al punto da consentire l’introduzione della garanzia estesa a sette anni su tutta la gamma europea).Il successo in classifica generale è il risultato dei primi posti conquistati nelle rispettive categorie da Kia Sportage e Kia Soul, affiancati dai punteggi elevati dei modelli Rio, Forte e Sorento, tutte sul podio nei segmenti di appartenenza.

La crescita nel livello di qualità KIA è stata continua fin dall'ingresso nella "top ten" del J.D. Power Initial Quality Study nel 2013, per arrivare al secondo posto (primo fra i marchi generalisti) nel 2015 e alla vittoria del 2016.

Porsche (84 PP100) è giunta seconda , seguita da Hyundai (92 PP100), Toyota (93 PP100) e BMW (94 PP100). Chrysler e Jeep sono i due marchi che hanno registrato l’ incremento maggiore in termine di qualità. Chiudono la classifica infine Smart, Fiat, Volvo.


In allegato in alto  la classifica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta