Bmw Serie 2 restyling, a tutto touch

15 maggio 2017
a cura di Redazione Automobilismo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/27
    Il restyling della Serie 2 Coupé e Cabrio porta in dote alcuni affinamenti estetici e un sistema multimediale che affianca al noto multicontroller iDrive un inedito display touchscreen.

    Motori a 3, 4 e 6 cilindri in linea

    Restyling per la gamma Bmw Serie 2 Coupé e Cabrio. Da luglio, i modelli made in Monaco beneficeranno di proiettori bi-LED (di serie) e di un profondo cambiamento a livello dei gruppi ottici anteriori, con i fari sdoppiati ora di forma esagonale anziché circolare. Innovazioni cui si affiancano la calandra a doppio rene più ampia che in passato, tre inedite prese d’aria nella parte inferiore del paraurti e la rivisitazione dell’abitacolo, caratterizzato dalla plancia ulteriormente orientata verso il guidatore e, soprattutto, resa più elegante e raffinata. Un upgrade cui contribuiscono le inedite superfici della console in nero lucido, le cuciture dei pellami a contrasto e i rivestimenti in pelle o stoffa per le sedute. A livello multimediale, il sistema di navigazione Professional (optional) viene corredato per la prima volta di uno schermo touchscreen da 8,8 pollici. Le funzioni vettura e le opzioni di entertainment divengono così gestibili sia mediante il multicontroller iDrive, sia mediante il display capacitivo. Come in passato, la gamma motori prevede propulsori a 3, 4 e 6 cilindri. Entry level è il tricilindrico 1.5 turbo a iniezione diretta della benzina da 136 Cv, mentre al top dell’offerta si colloca – in attesa del restyling della sportiva M2 – la 240i M, mossa da un 6 cilindri in linea 3.0 sovralimentato da 340 Cv.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta