Mercedes-AMG C43 4MATIC: a Ginevra il restyling

6 March 2018
a cura di Redazione Automobilismo
Mercedes-AMG C43 4MATIC: a Ginevra il restyling
Con l'iniezione di potenza e tecnologia la versione entry-level di AMG si fa ancora più interessante e appetibile.

Alla kermesse svizzera assisteremo alla presentazione in anteprima mondiale del restyling della Mercedes Classe C, tanto berlina quanto station wagon. Il ringiovamento riguarderà tutta la gamma comprese le prestazionali e tanto amate versioni AMG. Tra queste vi sarà la nuova Mercedes-AMG C 43 4Matic che per Ginevra si è rifatta non solo il trucco, proponendo una ventata di freschezza tanto negli esterni quanto negli interni, ma anche sotto pelle vitaminizzando il suo già prestazione propulsore V6.

Iniezione di potenza

Grazie alle mani magiche degli ingegneri di Affalterbach, il V6 biturbo da 3.0 litri è ora in grado di erogare ben 390 CV a 6.100 giri/min e 520 Nm di coppia tra i 2.500 e i 5.000 giri/min. Un incremento di 23 CV che è stato ottenuto grazie a due nuovi turbocompressori maggiorati con pressione massima di sovralimentazione pari a 1,1 bar relativi. Merito di questo surplus prestazionale la Classe C "pepata" archivia la pratica dello 0-100 km/h in 4,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente. Prestazioni rese possibili anche grazie alla trazione integrale 4Matic Performance AMG, che manda il 31% della coppia motrice all’avantreno a il 69% al posteriore, e al cambio automatico AMG Speedshift TCT con 9 rapporti. Immancabili, infine, le sospensioni adattive AMG Ride Control e lo sterzo parametrico elettromeccanico rivisto nelle tarature di funzionamento.

Mercedes-AMG C43 4MATIC: a Ginevra il restyling

Più tecnologia

Il restyling ha interessato anche la silhouette degli esterni. All'anteriore spiccano i classici elementi di stile come la griglia anteriore AMG, la calandra anteriore a doppia lamella, i paraurti e le minigonne specifiche con le prese d’aria, mentre al posteriore trovano posto lo spoiler, i due terminali di scarico sdoppiati e gli sfoghi d’aria in coda. Anche negli interni non potevano mancare alcuni accorgimenti dal profumo sportivo come gli inserti in alluminio, legno o carbonio per la plancia e a volanti sportivi o i rivestimenti in pelle o microfibra Dinamica, per finire ai sedili AMG Performance riscaldati e ventilati. In ultimo anche su Classe C approda il quadro strumenti digitale AMG da 12,3" abbinato all'ultima versione dell'impianto di infotainment.

Mercedes-AMG C43 4MATIC: a Ginevra il restyling
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta