Una nuova Maserati sarà assemblata a Torino

14 febbraio 2017
Redazione Automobilismo
Una nuova Maserati sarà assemblata a Torino
Potrebbe essere il rimpiazzo della Granturismo la vettura che secondo le dichiarazioni dell ad sarà prodotta nell'area torinese dal 2019.

Una nuova maserati sarà assemblata a torino

L’Amministratore Delegato del Gruppo FCA, Sergio Marchionne, è intervenuto all’anteprima del nuovo SUV Stelvio di Alfa Romeo e all’edizione piemontese del TG Regionale ha anticipato che tra fine 2018 e inizio 2019 sarà prodotto un nuovo modello Maserati nel polo manifatturiero torinese che comprende gli stabilimenti di Grugliasco (da dove escono Ghibli e Quattroporte) e di Mirafiori (culla del SUV Levante). “La vettura è già stata disegnata, ma non è ancora pronta”, ha aggiunto il manager italo-canadese, secondo il quale il Gruppo sta completando anche la rinascita di Mirafiori, dove ancora oggi una parte dei lavoratori è in cassa integrazione. Assemblare la nuova Maserati consentirebbe a Mirafiori di tornare alla piena occupazione alla fine del prossimo anno. “Mirafiori - ha spiegato Marchionne - era l’ultimo pezzo di un lavoro molto dettagliato di ricostruzione della rete industriale italiana”. Per quanto riguarda l’identità della nuova Maserati, Marchionne non è entrato nel dettaglio. Potrebbe rappresentare il cambio generazionale di GranTurismo-GranCabrio (le due auto sono oggi prodotte nella fabbrica di Modena) che avrà la precedenza, nei piani di sviluppo prodotto, rispetto alla comunque certa Alfieri, attesa al debutto non prima del 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta