La mobilità elettrica di Nissan anche a Fiumicino

19 gennaio 2017
Redazione Automobilismo
La mobilità elettrica di Nissan anche a Fiumicino
Da dicembre è operativo il collegamento tra il Terminal 1 di Fiumicino e le uscite di imbarco B e C, effettuato con una Leaf.

La mobilità elettrica di nissan anche a fiumicino

Dall’Innovation Station della stazione metro e ferroviaria Milano Garibaldi all’Airport E-Xperience per trasferirsi da un terminal all’altro nell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino all’insegna delle zero emissioni della Leaf. Nissan, in collaborazione con Enel e Aeroporti di Roma, porta così la prima vettura elettrica di massa al mondo all’interno di uno scalo aeroportuale collegando il Terminal 1 di Fiumicino tra le uscite di imbarco B e C. Il servizio, come ricordato dal Presidente di Nissan Italia Bruno Mattucci, è già attivo da dicembre e nei primi 30 giorni di operazioni la Casa ha già erogato 400 passaggi e ricevuto oltre 450 richieste di test drive. “Puntiamo al Guinness World Record per il maggior numero di passeggeri trasportati all’interno di un aeroporto su una vettura di serie”, ha aggiunto Mattucci. Inoltre, sempre a Roma Fiumicino, Nissan ha installato un tappeto cinetico, passando sul quale i passeggeri (grazie alla partnership con Enel Energia) genereranno ricarica per la Leaf affidata a Banco Farmaceutico in comodato d’uso gratuito per un periodo definito dal numero di km effettuati dai passeggeri durante l’iniziativa che dovrebbe protrarsi fino a Pasqua.
Il progetto fa parte del programma Nissan Intelligent Mobility, visione a 360 gradi della mobilità sostenibile del marchio nipponico che si articola negli ambiti Intelligent Driving (soluzioni di guida autonoma ed assistita), Intelligent Integration (interconnessione tra veicoli, utenti e servizi) e Intelligent Power (sostenibilità attraverso l’efficienza dei motori, anche elettrici). Oltre al servizio di shuttle con la Leaf, l’Airport E-Xperience romana di Nissan prevede installazioni dedicate all’ecosostenibilità, tra cui un’affissione da 200 metri quadrati, un maxischermo a Led da 28 mq e 26 schermi a rotazione simultanea che mostrano tutti i benefici della mobilità a zero emissioni.
Nissan Italia ricorda anche che la rete di ricarica è sì in fase di sviluppo nel nostro Paese, ma soltanto grazie alle iniziative private, in quanto le amministrazioni non hanno sfruttato i 50 milioni di Euro di finanziamenti europei. Una rete già adeguata alla mobilità urbana (60 km al giorno la media nell’Unione Europea). Nissan e Enel hanno portato a Fiumicino l’offerta di mobilità integrata “e-go All Inclusive”, prima offerta chiavi in mano che comprende l’auto elettrica più venduta al mondo (oltre 250 mila unità dal 2010 ad oggi), la box station per la ricarica domestica compresa di installazione e l’App e-go per localizzare tutte le colonnine elettriche in Italia. L’offerta è disponibile ad un canone mensile a partire da 299 Euro per 36 mesi (più un anticipo). Alla scadenza si può decidere se restituire la vettura o tenerla rifinanziando il valore residuo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta